[2015-10] Predator: Incursion (The Rage War 1)

The Rage War 1 - Predator Incursion (2016)Torna Tim Lebbon, il grande autore del romanzo capolavoro Alien: Out of Shadows (2014), con il primo episodio di una trilogia nuovissima: la storia di una battaglia futura che vede protagonisti umani, Predator e xenomorfi.
Continuo dunque la mia lettura di romanzi alieni in lingua originale con The Rage War 1. Predator: Incursion (2015) presentato sempre dalla britannica Titan Books.

Trama

Data: settembre 2351.
La USS Evelyn-Tew è spacciata. La stazione scientifica orbitante intorno ad Alpha Centauri ha i minuti contati: è stata costruita principalmente per studiare gli xenomorfi catturati su LV-178 così che finalmente la Weyland-Yutani possa accedere ai segreti di questa terribile specie… ed è proprio la furia distruttrice di quest’ultima a spazzare via gli scienziati e la loro stazione-laboratorio.
Ma è anche in fondo il frutto delle elaborate e segrete manovre della ginoide Liliya, che lavora per i Fondatori: su una navetta di salvataggio la donna artificiale lascia la Evelyn-Tew con in tasca un hard disk… contenente segreti sugli alieni che nessuno ha mai saputo.
(La discrepanza di questa introduzione sta nel fatto che solamente nel 2497 la Compagnia mette le mani su campioni di xenomorfi, come visto nel romanzo Alien: Sea of Sorrows.)

Data: marzo 2692.
La colonizzazione dello spazio da parte umana è arrivata al suo limite massimo: la zona chiamata Outer Rim è il confine tra la sfera terrestre e il territorio degli Yautja.
Il tenente Johnny Mains guida il 13° Excursionists che pattugliano regolarmente Outer Rim, scortano le navi e in generale si assicurano che gli Yautja non passino il confine.
Se ve lo state chiedendo – e leggendo il romanzo io l’ho fatto – gli Yautja sono quelli che tutti gli altri chiamano semplicemente Predator…

L’autore butta lì il fatto che i Predator appartengano ad una razza chiamata Yautja, così come lo dà per scontato la Wikipedia italiana. Quella inglese ci spiega che sono nomi usati nell'”universo espanso” del personaggio, ma in realtà c’è solo una fonte: il romanzo Aliens vs Predator: Prey (Spectra 1994) di Steve e Stephani Perry, mentre il romanzo Predator: Forever Midnight (DHC 2006) li chiama invece Hish-qu-Ten. NESSUN ALTRO li chiama così.
Ho letto tutto il mare di fumetti con Predator, tutto targato DHC, e non c’è il minimo accenno a questi nomi…

Da almeno due secoli è in corso una guerra fredda tra spazio umano e territorio dei Predator, con incursioni da entrambe i lati. Ora però c’è una enorme astronave Yautja che lentamente si sta avvicinando al confine: è in assoluto la prima volta che si vede procedere unita una razza come quella dei Predator, esseri che di solito vivono sparsi in piccoli clan.
Lo scontro è vasto e sanguinoso, ma alla fine si scopre che non è un’invasione: i Predator sono costretti ad entrare nello spazio umano perché una minaccia li sta premendo da dietro. Una minaccia chiamata Rage.

Secoli addietro un nutrito gruppo di umani decise di abbandonare la civiltà ed avventurarsi oltre il confine spaziale, andando là dove nessun uomo aveva mai messo piede. Si chiamavano i Fondatori.
Un incontro con gli alieni cambierà per sempre la loro vita e il loro obiettivo: sviluppata una superiore tecnologia grazie agli xenomorfi, i Fondatori decidono di tornare indietro e conquistare lo spazio umano. E questa missione si chiama Rage.

Il pericolo Rage mette d’accordo tutti, e questa prima parte della trilogia si conclude con un accordo tra umani e Predator per combattere uniti il nemico comune.

Commento

Ennesima profonda delusione: dall’autore di un capolavoro come Out of Shadows mi aspettavo un nuovo grande romanzo, o almeno qualcosa di piacevole. Invece è una roba illeggibile…
Dovendo stiracchiare la trama per ben tre romanzi, la prende così tanto alla lontana che blocchi interi di romanzo sono parole in libertà, totalmente inutili.

Il fiume di personaggi che Lebbon butta in mezzo è ingestibile: ancora a metà romanzo entrano in scena personaggi nuovi con le loro lunghissime e inconcludenti storie personali.
Purtroppo lo stile è terrificante: la storia è sullo sfondo, ogni tanto ci viene raccontato qualcosa di già accaduto perché l’attenzione è solo per le inutili chiacchiere intorno a inutili personaggi.
Ogni capitolo racconta cose del tutto indipendenti dalla trama, poi dopo un mare di chiacchiere ci viene detto “a proposito, è arrivata una nave che ha massacrato mille umani”. Ma si scrive così un romanzo fanta-action? Invece di raccontarci dell’inutile passato di tutti gli inutili personaggi, purché Lebbon non ci parla un po’ del presente? Magari, la butto lì così, potrebbe parlare dei Predator, visto che uno di loro è addirittura in copertina…

Sono deluso e disarmato: contavo molto su questi romanzi e su questa trilogia in particolare, ma questo primo titolo è stato terribile e spero poco nei successivi.
In chiusura, faccio notare che malgrado il titolo e la copertina, i Predator sono delle mere comparse: sì e no hanno due o tre pagine a loro dedicate…

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

10 pensieri su “[2015-10] Predator: Incursion (The Rage War 1)

  1. Pingback: [The Rage War 2] Alien: Invasion (2016) | 30 anni di ALIENS

  2. Pingback: [2005-10] Aliens: Original Sin | 30 anni di ALIENS

  3. Pingback: Predator vs Judge Dredd vs Aliens (2016) 3 | Fumetti Etruschi

  4. Pingback: [1994-03] Aliens vs Predator: Prey | 30 anni di ALIENS

  5. Pingback: Cronologia Aliena | 30 anni di ALIENS

  6. Pingback: [2016-07] Predator vs Judge Dredd vs Aliens: Splice and Dice | 30 anni di ALIENS

  7. Pingback: [2017-05] Predator: Hunters | 30 anni di ALIENS

  8. Pingback: ALIENS versus BOYKA 3: Dead Or Alive (fan fiction) FONTI | 30 anni di ALIENS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...