[2014-10] Predator: Fire and Stone

Cover di Lucas Graciano

Cover di Lucas Graciano

Continua il ciclo di storie intrecciate fra varie testate della mitica Dark Horse Comics – Prometheus, Aliens, Predator ed AvG (Alien vs Predator) – chiamato “Fire and Stone”.
Oggi è il turno della quarta testata coinvolta: “Predator. Fire and Stone”.

Al Predator basta un solo gesto...

Al Predator basta un solo gesto…

Data astrale: 23 gennaio 2219. Luogo: a bordo della Perses, staccata dalla nave madre Geryon.
Riassuntino veloce. La missione del capitano Angela Foster su LV-223 (come abbiamo visto in Prometheus) finisce male e Galgo, Higgins e Piper decidono di entrare nel sonno criogenico e tornarsene a casa. Ma mentre gli ultimi due vanno a nanna, da LV-223 arriva Elden – trasformato in Ingegnere dalla melma nera aliena – e vuole Francis, suo compagno che l’ha trasformato in quel modo. Elden guida un gruppo di Aliens ma alla festicciola si presentano pure i Predator, così inizia il massacro (come abbiamo visto in Alien vs Predator. Fire and Stone).
Intanto Galgo fugge a bordo della Perses senza sapere di avere un Predator a bordo: ora sveglia dal sonno Higgins e Piper e dice solo semplicemente «We’re going huntin’», è tempo di andare a caccia.

Galgo, Higgins e Piper a caccia del Predator

Galgo, Higgins e Piper a caccia del Predator

Tutto questo primo numero della testata è una bella caccia all’antica, con tre uomini contro un Predator: indovinate chi conduce il gioco? Però non è tutto come sembra: forse il Grande Cacciatore non vuole ammazzare tutti gli umani… magari è solo interessato all’Engineer Gun, il fucile che Galgo ha trovato su LV-223 costruito con la tecnologia degli Ingegneri. Perché, e questa è la grande sorpresa, forse il Predator sta lavorando proprio per loro…

Quanti appigli ci sono in un'astronave...

Quanti appigli ci sono in un’astronave…

Una ghiotta curiosità. Durante la caccia al Predator, Galgo racconta di quando tempo addietro con Higgins hanno scortato un prigioniero alla colonia penale di Fury 161: un delizioso inside joke con il pianeta protagonista del film Alien 3!

Predator2_DNel secondo numero scopriamo dunque che il Predator ha una foto in cui è ritratto un Ingegnere: lavora per loro?

Si ritorna su LV-223

Si ritorna su LV-223

È da secoli che i Predator conoscono gli Ingegneri e cercano di farli fuori: essendo grandi patiti del big hunt, della caccia grossa, cacciare una razza superiore è una soddisfazione ghiotta. Ora, 30 gennaio 2219, il Predator che tiene in pugno Galgo si fa accompagnare su LV-223 e, nel suo modo brusco, ha fatto capire che vuol essere accompagnato dove ha visto un Ingegnere.

Predator2_B

Costretto a tornare sul pianeta, Galgo scopre che il capitano Angela Foster e pochi altri dell’equipaggio sono sopravvissuti… e plausibilmente sono parecchio incacchiati con lui, visto che se n’è partito lasciandoli indietro. Eppure scopriamo che nel 2216 Galgo fece di tutto per salvare ogni singola persona da una nave in avaria, sotto il comando di Angela stessa.

Il capitano Angela Foster si "spiega" con Galgo

Il capitano Angela Foster si “spiega” con Galgo

Dopo una breve ma burrascosa rimpatriata, dove Angela ha modo di dimostrare tutto il suo odio per Galgo, i due nuovi amici – l’umano e il Predator – si incamminano nella strana foresta di LV-223 alla ricerca di un modo per attirare l’attenzione di un Ingegnere, per lo scontro che il Predator vuole assolutamente.
Rischiare la vita insieme e condividere un falò stringerà il rapporto dei due cacciatori, in una strana, curiosa ma prevedibile amicizia aliena. Tanto che Galgo otterrà in dono l’Engineer Gun, quello strano fucile che lui stesso aveva prelevate da una delle grotte del planetoide.

Botte da orbi alieni!

Botte da orbi alieni!

Stavolta è la resa dei conti, la guerra delle razze, e c’è da scommetterci che gli umani non si tireranno indietro: magari giocheranno sporco, ma torneranno…

Angela Foster e Galgo, forse riconciliati

Angela Foster e Galgo, forse riconciliati

Il 12 febbraio 2219 la situazione è stabile: Galgo, il capitano Angela Foster e i superstiti umani si apprestano a trascorrere il resto della vita su LV-223, a meno che un giorno non sbarcherà per caso una qualche nave. Il Predator non è proprio un “animale da compagnia”, ma appartiene ad una razza onorevole e non porterà danno ai suoi nuovi amici.

Qui si chiude il ciclo Fire and Stone… ma a grande richiesta ci sarà un ultimo numero che tira le fila di tutte e quattro le testate…

Chiudo con la cover gallery:

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

7 pensieri su “[2014-10] Predator: Fire and Stone

  1. Pingback: Predator vs Judge Dredd vs Aliens (2016) 1 | Fumetti Etruschi

  2. Pingback: Prometheus: Fire and Stone OMEGA (2015) | 30 anni di ALIENS

  3. Pingback: Cronologia Aliena | 30 anni di ALIENS

  4. Pingback: [2016-07] Predator vs Judge Dredd vs Aliens: Splice and Dice | 30 anni di ALIENS

  5. Pingback: Predator Ultimate Ahab (2017) | 30 anni di ALIENS

  6. Pingback: PREDATOR SENZA GLORIA (fan fiction) FONTI | 30 anni di ALIENS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...