[2017-05] Aliens Universe 2 Aliens: Fire and Stone

Cover di David Palumbo

A maggio del 2017 la saldaPress continua la sua collana da libreria/fumetteria “Aliens Universe“, un’etichetta con cui traduce in italiano – grazie al bravo Stefano Menchetti – i cicli Fire and Stone e Life and Death dell’universo alieno della Dark Horse Comics, oltre ad altre saghe sparse ripescate dallo storico passato.

L’11 maggio 2017 è il turno del secondo numero, Aliens: Fire and Stone (disponibile su Amazon), saga del 2014 che in realtà andrebbe letta per prima ma va be’, si sa che a raccogliere storie a puntate si fa spesso casino. Per completezza storica, vi ricordo l’esatto ordine di lettura del ciclo Fire and Stone, che corrisponde a come l’ho letto dall’autunno del 2014 in poi, recensondolo “in diretta” per il mio blog etrusco.

Ecco la trama ufficiale italiana:

Nel corso di un feroce attacco xenomorfo, l’ingegnere terraformer Derrick Russell guida un disperato gruppo di sopravvissuti a bordo di una nave mineraria traballante. Russell e i suoi sperano in questo modo di riuscire a sfuggire alle creature che hanno invaso la loro colonia, ma saranno costretti ad affrontare nuovi orrori sia nello spazio e che su un nuovo e strano pianeta.

Ricordo la pagina dedicata alla Cronologia aliena – libera da ogni “canone” – e sebbene sia un bell’impegno per il portafogli lo stesso invito a seguire questa grande saga, e la sua continuazione: un universo che la Dark Horse ha impiegato circa quattro anni a creare e che deve averla lasciata “spompata”, visto che poi ha fatto ben poco altro…

L.

– Ultimi post simili:

3 pensieri su “[2017-05] Aliens Universe 2 Aliens: Fire and Stone

    • Scrivi una letterina, anzi una mailina 😛
      Questo in particolare racconta la storia di alcuni superstiti partiti da Hadley’s Hope prima che arrivasse Ripley e i Colonial Marines, e vengono a contatto con i misteri di Prometheus.
      Lo sforzo della Dark Horse è stato titanico nel cercare di fondere le stupide baggianate inventate da Scott in “Prometheus”, e lui cosa fa? In “Covenant” distrugge per filo e per segno tutto ciò che la Dark Horse ha fatto, malgrado la casa sia stata rispettosa e discreta. Ci credo che poi da allora i fumetti alieni sono a buttar via, giustamente alla Dark Horse si sono stufati di scrivere ottime storie che poi i decerebrati registi fottono sullo schermo…

      Piace a 1 persona

      • Il rispetto che la Dark Horse ha mostrato per Prometheus purtroppo è poi stato ripagato con Covenant, ragion per cui delusione e stanchezza (che si riflettono sull’attuale produzione) sono più che comprensibili…

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.