[2021-09] Fireteam su “Game Pro”

Riporto la recensione che Mattia Sergio ha scritto sulla rivista specialistica “Game Pro” di settembre 2021 sul videogioco Aliens: Fireteam Elite (2021), a cui comunque dà voto 6 malgrado i difetti.

Continua a leggere

Escono dai fottuti pixel! Aliens Colonial Marines (guest post)

Condivido la prima parte di un post capolavoro firmato da redbavon di Pictures of You, apparso sul suo blog il 15 settembre 2021, ringraziando l’autore per la disponibilità.


Anno 2179, la USS Sephora diretta verso LV-426 intercetta inaspettatamente la USS Sulaco in orbita attorno al pianeta. Vengono inviati i marine coloniali a bordo della USS Sulaco e si imbattono immediatamente negli xenomorfi.

Continua a leggere

Quer pasticciaccio brutto de Colonial Marines (1) guest post

Condivido la prima parte di un post capolavoro firmato da redbavon di Pictures of You, apparso sul suo blog il 15 settembre 2021, ringraziando l’autore per la disponibilità.


 

L’attesa era stata pompata ad arte da immagini e videoclip del gioco con una grafica e un’atmosfera fuori parametro. Come viene chiamata in gergo, la “hype” era alle stelle. Gli elementi per attendersi un capolavoro c’erano tutti:

Continua a leggere

[2021-08] Aliens: Fireteam Elite

Annunciato forse un pochino troppo in anticipo, dopo mesi e mesi di attesa esce nella data più sbagliata – fine agosto, quando tutte le riviste di videogiochi di settembre sono già uscite! – il videogioco Aliens: Fireteam Elite, la versione videoludica del nuovo universo alieno, quello che Marvel a fumetti e Titan Books a romanzi stanno raccontando.

Dodici missioni divise in quattro campagne, che comunque formano un’unica storia (temo incomprensibile ai giocatori, se non hanno letto il romanzo Aliens: Infiltrator di Weston Ochse). Ogni campagna è ambientata in una zona diversa e vede nemici diversi: ci sono venti tipi diversi di nemici, fra cui undici diversi xenomorfi, e trenta armi con cui affrontarli.

Continua a leggere

[2008-05] Colonial Marines su “Games Machine” 234

Riporto questo articolo apparso sulla rivista italiana specialistica “The Games Machine” per presentare l’uscita del videogioco Aliens: Colonial Marines.

Continua a leggere

[2014-02] Isolation su “Play” 240

Presento l’articolo che la rivista specialistica “Play (Playstation 4)” ha dedicato all’uscita del videogioco Alien: Isolation (SEGA 2014): non mi sembra un testo meritevole di perdere tempo a tradurlo.

Continua a leggere

[2014-01] Isolation su “Game Republic” 156

Presento il testo dello speciale della rivista specialistica italiana “Game Republic” n. 156 (gennaio 2014) dedicato all’uscita del videogioco Alien: Isolation.

Continua a leggere

[2016-07] Alien 3 su “RetroGamer” 157 (guest post)

Condivido una splendida “indagine” compiuta da redbavon del blog Pictures of You, che ci racconta la lavorazione del videogioco “Alien 3” della Probe Software.


“Licence to thrill” da Retrogamer, luglio 2016

I videogiocatori appassionati di Alien hanno un debito di riconoscenza nei confronti della britannica Probe Software, uno dei tanti sviluppatori che dal 1979 si sono cimentati nel difficile compito di adattare la tensione e l’azione dei film della saga al piccolo schermo dei tubi catodici di televisioni e monitor. Alien e i videogiochi hanno infatti una lunga storia di adattamenti, più o meno riusciti.

Continua a leggere

[2012-06] Colonial Marines su “PlayStation” 118

Riporto il testo della rivista italiana specialistica “PlayStation Magazine Ufficiale” n. 118 (giugno 2012), che dedica un corposo speciale all’anteprima del videogioco Aliens: Colonial Marines.

Molto interessante come l’autore si spertichi in lodi per un gioco che di lì a poco sarebbe stato massacrato, e l’entusiasmo per quello che viene definito (giustamente) «il seguito ufficiale di Aliens» crolla di fronte ad obiezioni che sicuramente avranno senso per i videogiocatori, molto di meno per uno spettatore esterno come me. Ho sentito videogiocatori professionisti criticare il fatto che un’astronave esploda con un boato, quando è noto che nello spazio il suono non si propaga. Per fortuna questi geni dell’astrofisica non vanno mai al cinema, altrimenti non dovrebbe esistere uno solo dei grandi film di fantascienza.

Continua a leggere

[2021-06] Aliens: Fireteam su “PC Gamer” n. 344

Traduco l’anteprima del videogioco Aliens: Fireteam apparsa sulla rivista statunitense “PC Gamer USA” nel numero di giugno 2021.

È la prima stroncatura che leggo del gioco, sebbene con beneficio d’inventario visto che si basa solo su una demo. Da una parte il recensore mi sembra “confuso”, perché rimpiange l’assenza di quelle atmosfere aliene presenti però in Colonial Marines, che invece disprezza dichiaratamente, quindi non si sa bene secondo di lui di cosa dovesse parlare un videogioco alieno. Però dall’altra mette il dito nella piaga: dopo l’accurato lavoro fatto con Isolation, questo Fireteam fa una figura un po’ barbina, risultando addirittura un passo indietro nello sviluppo videoludico dell’universo alieno.

Continua a leggere