[2021-04] NECA Predator 2 – Ultimate Battle-Damaged City Hunter

Continuano i festeggiamenti NECA per il trentesimo anniversario del film Predator 2 (1990), per cui ha deciso di presentare tutte le creature viste a fine film – che i fan chiamano Lost Tribe Predator – in versione “Ultimate”.

Questo aprile 2021 è il turno dell’Ultimate Battle-Damaged City Hunter.

«Il modello è alto all’incirca venti centimetri, con oltre trenta punti di articolazione ed una verniciatura aggiornata perché il sangue delle ferite, causate dallo scontro con il tenente Harrigan, sia più brillante.
Gli accessori includono l’arto tagliato, smart disc aperti e chiusi, una lancia allungabile, mani intercambiabili, una maschera e una testa con maschera completamente rinnovata.»

Continua a leggere

[2021-02] NECA Predator 2 – Ultimate Guardian

Continuano i festeggiamenti NECA per il trentesimo anniversario del film Predator 2 (1990), per cui ha deciso di presentare tutte le creature viste a fine film – che i fan chiamano Lost Tribe Predator – in versione “Ultimate”.

Questo febbraio 2021 è il turno dell’Ultimate Guardian Predator.

«Il Guardian Predator presenta un nuovo corpo dotato di articolazioni, un assortimento di mani interscambiabili e due teste, una delle quali presenta un volto senza maschera mai visto prima. Tra gli altri accessori c’è un nuovo cannone manuale estendibile, dischi aperti e chiusi, lance ed effetti esplosivi.»

Da notare come la confezioni presenti una splendida illustrazione di Tristan Jones:


Da notare che nell’immagine completa, pubblicata da Jones stesso su instagram, vediamo la Regina Aliena con le ali che mi ricorda il divertente Aliens vs Vampirella (2015), mentre noto un “capoccione” di Ingegnere che mi diverte molto meno.

Illustrazione di Tristan Jones (da instagram)

Così scrive il disegnatore su instagram (13 gennaio 2021):

«Ora che @necaofficial ha rivelato la confezione per il loro nuovo modello di Predator 2 Ultimate Lost Tribe, il Guardian Predator, posso presentare l’illustrazione completa.
Nessuno ha ancora capito quello che pensavo fosse un chiaro omaggio a qualcosa che adoro, quindi sono curioso di capire chi ci riuscirà per primo.»

Il 28 luglio 2020 Jones aveva anticipato un’altra posa del Guardian, in uno stupendo bozzetto:

Illustrazione di Tristan Jones (da instagram)

Ecco le splendide foto presentate dal sito ufficiale.

Continua a leggere

[2020-09] NECA Predator 2 – Ultimate Armored Lost

Continuano i festeggiamenti NECA per il trentesimo anniversario del film Predator 2 (1990), per cui ha deciso di presentare tutte le creature viste a fine film – che i fan chiamano Lost Tribe Predator – in versione “Ultimate”.

Trent’anni dopo la sua uscita, NECA festeggia l’anniversario di Predator 2 con il ritorno di ognuno degli appartenenti alla tribù perduta in versione definitiva. The Armored Lost Predator è stato aggiornato con un corpo tutto nuovo, dotato di articolazioni, mani intercambiabili, due teste – una delle quali dotata di maschera con tanto di LED rosso funzionante. Fra gli altri accessori ci sono una spada e uno shuriken.

Continua a leggere

[2020-05] Predator: Stalking Shadows

La sera del 15 maggio mi arriva la mail di Amazon che mi avverte della disponibilità dell’eBook Predator: Stalking Shadows, con almeno dieci giorni di anticipo rispetto alla data stabilita quando l’ho pre-ordinato. Proprio a pranzo avevo finito il romanzo Urania che stavo leggendo: questo è un segno del Grande Predatore!

Gli autori James A. Moore e Mark Morris devono fare i funamboli con questo romanzo, perché devono affrontare un tema vasto – con trent’anni di narrativa sulle spalle – e ridurlo per la minima attenzione dei moderni gamer, giocatori che non hanno il benché minimo interesse a saperne di più rispetto a ciò che vedono sul video. Non è facile mettere insieme fan storici e nuove generazioni totalmente disinteressate, così si è dovuta fare una scelta di “stile”: al posto di una narrazione fluida, gli autori hanno scelto una serie di quadri che assomigliano decisamente alle varie missioni del gioco in questione, con una certa quantità di tempo a separarle così da giustificare ogni volta la loro “novità”.

Stalking Shadows è interessante nel suo tentativo di fondere elementi vecchi e nuovi, di creare una sorta di “storia dei rapporti uomo-Predator dal 1997 ad oggi” che non pesti i piedi a quanto già raccontato altrove. Visto il coinvolgimento di Moore in Predator: Hunters and Hunted sicuramente c’è stata attenzione a non auto-contraddirsi, sebbene la quantità sperticata di incontri con i Predator raccontati in Stalking Shadows non trovi riscontro in alcun’altra opera sull’argomento.


Indice:

Continua a leggere

[2020-08] NECA Predator 2 – Ultimate Scout

Tempi duri per il modellismo, soprattutto per le tante fiere americane che rischiano di andare deserte per motivi epidemici. Comunque la Neca prevede per agosto l’uscita di un nuovo modello di Predator, sperando in fiere estive più frequentate.

Con la storia degli “Ultimate” gli americani sono davvero ridicoli: che senso ha chiamare definitivo qualcosa che verrà sicuramente superata in seguito? Comunque è un vizio storico che non si sono mai tolti, e per festeggiare il trentesimo anniversario del film Predator 2 (1990) la Neca ha deciso di presentare tutte le creature viste a fine film – che i fan chiamano Lost Tribe Predator – in versione “Ultimate”.

Continua a leggere

[1990-12] Predator 2 su “Cinefantastique” (V21) 3

Traduco questo servizio apparso sulla rivista specialistica “Cinefantastique” volume 21, n. 3 (dicembre 1990).


Predator II

di Steve Biodrowski

da “Cinefantastique”
volume 21, n. 3 (dicembre 1990)

Il massacratore extraterrestre è tornato,
ma è un franchise senza Schwarzenegger?

La caccia continua in Predator II, ma stavolta la sfortunata preda umana è inseguita da un cacciatore alieno attraverso una giungla urbana, piuttosto che una vegetale. L’anno è il 1995, dieci anni dopo che il Dutch Schaeffer di Arnold Schwarzenegger ha battuto il predatore che aveva eliminato le truppe speciali nella loro missione segreta in America Centrale. La città è nel bel mezzo di un’estate da caldo record mentre bande rivali di colombiani e giamaicani lottano per il controllo del traffico di droga. Nel mezzo di questo massacro arriva un nuovo predatore, le cui prime uccisioni vengono all’inizio scambiate per vittime della guerra di droga.

Danny Glover interpreta il ruolo del detective Mike Harrigan, un cacciatore d’uomini dei tempi moderni il cui istinto e le cui capacità lo rendono un “trofeo di prima scelta” per il cacciatore alieno. L’antagonista è Gary Busey nel ruolo di Keyes, un agente federale misterioso, tecnicamente appartenente alla DEA ma in realtà membro di una squadra scientifica che cerca di catturare il predatore per carpirne i segreti tecnologici. Schwarzenegger non ritorna. Un colloquio a voce ci informa che l’unico sopravvissuto del precedente incontro alieno «è scomparso senza lasciare traccia sei mesi dopo». La 20th Century Fox presenta il seguito in uscita nazionale il 30 novembre, anticipando l’uscita rispetto a quella natalizia annunciata dai poster e dai trailer, così da evitare la competizione con il kinghiano Misery non deve morire.

Nonostante il nuovo cast, molti dei tecnici dietro la macchina da presa rimangono gli stessi, ad iniziare dai produttori Larry Gordon, Joel Silver e John Davis. Stan Winston torna ad occuparsi del trucco, non solo del Predator principale ma anche di altri membri della sua specie, che si vedranno brevemente a fine film. Come citazione nascosta, una delle teste aliene di Winston apparirà fra i teschi di varie altre specie interstellari nella stanza dei trofei del Predator. La Greenberg Associates di nuovo gestisce gli effetti ottici per la visione all’infrarossi e il camuffamento del Predator, con in più la novità della visione all’ultra-violetto, che l’essere utilizza davanti ai federali in tuta anti-calore. Jim e John Thomas sono di nuovo alla sceneggiatura, che aggiunge elementi fanta-horror in una formula da thriller poliziesco. La novità è invece costituita dal regista Stephen Hopkins, già autore di Nightmare 5 (1989), delusione al botteghino per la New Line Cinema.

Il nuovo copione dovrebbe piacere ai fan del film originale. La narrazione è scarna ma solida, in grado di enfatizzare l’azione ma senza trasformarla in una semplice sequenza di scene slegate. Il ruolo di Glover è disegnato con tratti sicuri che lo rendono un protagonista credibile per il nuovo predatore. Il cast di contorno è farcito di personaggi riconoscibili senza essere stereotipati. Il formato poliziesco fornisce una struttura sufficientemente diversa per evitare una semplice ripetizione del precedente film, visto poi che il protagonista è sulle tracce del Predator sin dall’inizio della vicenda.

Comunque ci sono alcune debolezze, incluso un ovvio tentativo di organizzare il solito seguito dal finale non soddisfacente. Non è certo una sorpresa che Busey sia disposto a sacrificare vite umane per catturare il cacciatore alieno. Le sue battute ad un certo punto sembrano le stesse del dottor Carrington ne La Cosa (1982) e Ash in Alien (1979). Inoltre, l’opera di riscrittura ha lasciato alcuni buchi di sceneggiatura. La ricerca del Predator da parte di Harrigan ha meno l’aspetto di una caccia e più quello di una vendetta personale, suggerendo precedenti versioni della storia pensate per Schwarzenegger. Si sa che Schwarzenegger è stato contattato per riprendere il suo ruolo ma alla fine ha declinato. È stato menzionato l’attore d’azione Steven Seagal come possibile rimpiazzo, prima del coinvolgimento di Glover.

Forse la parte di fantascienza più divertente (e sorprendente) della sceneggiatura deriva maggiormente dal cambio di ambientazione della storia. Le riprese si sono svolte fra New York e Los Angeles per tenere bassi i costi di produzione. Il budget originale del film di 17 milioni è schizzato a 35 milioni. In una delle scene principali il Predator piomba in mezzo ad uno scontro fra bande, e poi in una metropolitana. Chiaramente Predator II è ambientato in un universo alternativo in cui Los Angeles ha finalmente sviluppato un sistema di trasporto pubblico.


L.

– Ultimi post simili:

Hiya Toys: Predator 2 (elenco)

La Hiya Toys (che sembra aver chiuso il proprio sito e non ho capito se sia ancora in attivià) almeno dal 2017 ha acquisito il marchio Predator 2 e ha iniziato a presentare modellini tratti dalle creature del film del 1990, “battezzando” i vari Predator che vediamo sbrigativamente nel finale della pellicola.

Ecco le uscite sicure: non escludo di trovarne altre in futuro. Nel caso, aggiorno.

Continua a leggere

[2016-10] NECA Ultimate City Hunter

La NECA il 7 ottobre 2016 presenta questo Ultimate City Hunter, dal film Predator 2 (1990), munito di parcchi accessori.

Ecco la presentazione dal sito ufficiale:

Alla fine il Predator classico è tornato, con qualche aggiornamento. Dal film del 1990 Predator 2 presentiamo questa versione definitiva per collezionisti del City Hunter. Il seguito del film originale sposta la caccia a Los Angeles, dove anche per le strade i Predator inseguono le proprie prede con precisione mortale.
La creatura ha ricevuto un trattamento “definitivo”, incluso l’aggiunta di articolazioni nei bicipiti, nei gomibi (doppia articolazione) e sl torso, in più ha il computer da polso che si apre.
Viene dotato di due teste intercambiabili, cinque mani più un teschio attaccato alla spina dorsale, lo smart disc, una lancia-rete e una lancia nella forma “contratta” ed estesa. Un’edizione da collezionisti.

Continua a leggere

[1992] Predator 2 (VHS Silver & Gold)

Per motivi che non so spiegarmi, solamente dopo quasi trent’anni mi sono reso conto di non avere in collezione la videocassetta di Predator 2 (1990) in versione economica: da molto tempo ho sostituito la VHS pirata dell’epoca con una versione originale ex noleggio, ma manca un pezzo importante alla serie.

Sfogliando il catalogo di un utente eBay da cui stavo comprando vecchie VHS di arti marziali, sbuca fuori la deliziosa VHS Fox Video del film in edizione “Silver & Gold“: l’unica che mancava alla mia collezione. Ovviamente non ho potuto resistere all’acquisto.

Ecco la trama dal retro della locandina:

L’attesissimo seguito di “Predator”. Diretto da Stephen Hopkins (“Nightmare 5”) e interpretato da un maestro del genere come Danny Glover (“Arma Letale” 1 e 2, “Witness”, “Il Colore Viola”), il film è ambientato a Los Angeles, anno 1997. La città si è trasformata in un covo di criminali e la giustizia è sfuggita al controllo della polizia. Ma qualcosa inizia a colpire i boss delle bande più violente e poi si scaglia contro i poliziotti. È tornato Predator, l’alieno più sanguinario dello spazio, ed ha un solo obiettivo: sterminare.

Purtroppo la custodia sembra leggermente troppo piccola rispetto alla locandina, sebbene abbia il logo Fox Video impresso al suo interno: temo appartenesse originariamente ad un’altra cassetta.

L.

– Ultimi post simili:

[2010-07] Predator (Duo Pack Blu-ray) Le origini

Non è chiara la data di uscita di questa confezione priva di qualsiasi riferimento cronologico, ma il titolo Predator (Duo Pack Blu-ray) Le origini – in vendita dal luglio 2010 – fa capire subito il suo contenuto: i primi due film di Predator.

Ho già i due Blu-ray, presi singolarmente, quindi non me la sento di spendere una cifra comunque più che dignitosa (€ 15,00) per una confezione che li presenta identici, semplicemente raccolti in una bella custodia, ma mi piace lasciarne qui traccia.

L.

– Ultimi post simili:

  • [2020-11] Alien, Predator e Boyka in edicola! - Un'edicola appende quello che sembra un lancio pubblicitario della mia fan fiction "Aliens vs Boyka": tre DVD che dimostrano come alieni e lottatori carcerari spacchino anche al giornalaio!
  • [2007] Cofanetto: Alien le origini (3 DVD) - Cofanetto che consiste in un semplice involucro di cartone che racchiude tre DVD pre-esistenti: Alien nell'edizione del 1999, Predator nell'edizione speciale 2005 a disco singolo e AVP: Alien vs Predator nell'edizione basica del 2005.
  • [1998] Alien 4 (VHS THX) - Con l'uscita del quarto film, la Fox decide di rimasterizzare tutta la saga in VHS con sonoro THX: ecco il quarto titolo.
  • [1997] Alien 3 (VHS THX) - Con l'uscita del quarto film, la Fox decide di rimasterizzare tutta la saga in VHS con sonoro THX: ecco il terzo titolo.
  • [1997] Aliens (VHS THX) - Con l'uscita del quarto film, la Fox decide di rimasterizzare tutta la saga in VHS con sonoro THX: ecco il secondo titolo.
  • [1990] Predator (VHS Silver & Gold) - Edizione economica del film di John McTiernan che comprai, nel 1991 o 1992, nel negozio di musica del mio quartiere, che oltre a LP e CD era anche strapieno di film.
  • [1993] ALIEN ³ (VHS Silver & Gold) - Edizione economica del terzo film alieno, con la discutibile scelta di rendere nera la costa della VHS, così da rovinare l'accostamento con gli altri film della collana.
  • [1990] ALIENS (VHS Silver & Gold) - Prima videocassetta dell'universo alieno che ho acquistato, trovandola all'incirca nel 1990 nel negozio di musica e film che frequentavo all'epoca, a Roma. La qualità del riversamento è discutibile, ma rimane un carissimo ricordo.
  • [2019-11] AVP (DVD Red Carpet) - Trovato in edicola nel gennaio 2020 questo DVD con solo il film in doppio audio più brevi speciali di cinque minuti su altri film della Fox in uscita nel 2005: un'edizione "ridotta" che rimpolpa la mia collezione.
  • [1993] ALIEN ³ (VHS Fox Video Hi-Fi Stereo) - Al momento di distribuire il terzo film in videocassetta, c'è già la collana aliena pronta. Tutta di nero colorata, che fa più figo.