Alien su Disney+: tutto qua?

Immagine della Collezione Aliena su Disney+

Come annunciato anche da “Film TV” in Italia, la piattaforma Disney+ ha dedicato un suo spazio alla saga aliena, ma c’è un particolare che sembra sfuggire a chi ripete questa notizia: è uno spazio molto ristretto e selettivo.

Schermata principale della collezione aliena

La Disney ha acquistato la Fox, quindi automaticamente ha i diritti di tutti e dodici i film dell’universo alieno, ma per motivi ignoti su questa piattaforma ufficiale… ne presenta solo sette. Ma perché???

Continua a leggere

[2020-03] Alien Covenant su Rai4

Dopo il passaggio su Rai2 del mese scorso, Alien: Covenant (2018) di Ridley Scott sbarca su Rai4, stasera in prima serata.

Malgrado io odi e disprezzi il film, il collezionista che è in me mi obbliga a registrarlo: avendo già in collezione quello trasmesso con il logo Rai2, posso perdermi quello con il logo Rai4?

A seguire una puntata speciale di “Wonderland” dal promettente titolo “Spazio, ultima frontiera“: il qualunquismo della trasmissione potrebbe spargersi su vari film di fantascienza, quindi di nuovo il collezionista che è in me la registrerà, o meglio non metterà “stop” dopo Covenant così da lasciare il tutto in coda.

Sempre Rai4, alle 23.35, cercherà di rimediare trasmettendo Aliens (1986), come sempre in versione estesa: inutile specificarlo, visto che dal 1999 non esiste più la versione del film che abbiamo amato negli anni Novanta.

La rivista “Sorrisi e Canzoni TV” è particolarmente avara di ritagli, giusto uno.

L.

– Ultimi post simili:

[2020-03] Prometheus su Rai4

Stasera, alle 21.10 su Rai4, torna Prometheus (2012): la prova che è stato un bene che nel 1979 Ridley Scott non avesse soldi da buttar via!

E a tal proposito, a seguire Alien: Director’s Cut (2004).

Fra le due trasmissioni c’è una puntata di “Wonderland” dedicata alla saga di Alien, probabilmente quella già trasmessa in precedenza.

L.

– Ultimi post simili:

[2020-03] Predator su Rai4

Stasera doppio appuntamento su Rai4, che dalle 21.10 trasmetterà prima Predator (1987) di John McTiernan e poi Predator 2 (1990) di Stephen Hopkins in rapida sequenza: visto che l’emittente ha trasmesso il ciclo di film alieni con splendidi cartelli italiani, chissà che dopo trent’anni finalmente riusciremo a vedere la persa edizione italiana di entrambi i film…

Ho cercato fotine nelle varie guide TV ma Rai4 è considerata meno di zero quindi tocca ringraziare che “Sorrisi e Canzoni TV” ci abbia regalato queste splendide foto.

L.

– Ultimi post simili:

[Italian Credits] Alien: Covenant (2017)

Mercoledì 5 febbraio 2020, in pieno Festival di Sanremo, Rai2 manda in onda in prima serata ed in prima visione Alien: Covenant (2017)… anticipandolo con un mini-spot in cui viene mostrata una scena di Prometheus (2012) Va be’…

Pubblicizzare Covenant mostrando Prometheus

Come da tradizione, Mamma Rai presenta i titoli di testa in italiano, introvabili in qualsiasi altra distribuzione italiana: ecco di seguito le relative schermate.

Continua a leggere

[2020-02] Alien Covenant su Rai2

Stasera, su Rai2, va in onda uno dei più grandi sbagli di Ridley Scott, un regista che ha costellato di sbagli tutta la sua carriera: Alien: Covenant (2018).

Per collezione registrerò il passaggio, ma non ho alcuna intenzione di rivedere uno dei film più brutti e stupidi della storia dell’umanità, con gli xenomorfini burattini che ballano appena usciti dal petto delle vittime, androidi che soffiano nelle froge degli alieni e altro liquame sfuso.

Ecco però i “ritagli” della rivista “Sorrisi e Canzoni TV“: non so perché nella presentazione ci sia la scritta PAY, visto che il film è sul digitale terrestre.

Presentazione della messa in onda del 5 febbraio 2020

L.

– Ultimi post simili:

[Italian Credits] Alien vs Predator (2004)

In occasione dell’arrivo in Italia di Alien: Covenant (2017), il canale televisivo Rai4 ha mandato in onda i film alieni provvedendo ad italianizzarne i titoli di testa (e a volte anche quelli di coda), tranne Alien 3 (1992), che non si sa perché sia rimasto fuori da questa iniziativa.

Il 29 maggio 2017 va in onda Alien vs Predator (2004) di Paul W.S. Anderson, con i titoli di testa e di coda tradotti in italiano. (Anche se quelli di coda vengono troncati dalla pubblicità.)

Continua a leggere

[2017-04] Ciclo ALIEN su Rai4

In occasione dell’uscita nelle sale italiane di Alien: Covenant (2017), Rai4 acquista (ed “Italianizza“) il ciclo quasi completo dei film alieni e lo manda in onda ogni lunedì in prima serata con il marchio Alien Legacy.

Mentre i vari film non li trasmetteva nessuno da anni, Predator (1987) e Predator 2 (1990) invece hanno una loro vita televisiva sui canali Nove (nel 2016) e Paramount (nel 2017) quindi rimangono fuori dal ciclo: solo nel novembre 2018 Rai4 li acquisterà, ma lo stesso non li inserirà nei successivi cicli alieni.
L’esclusione di Aliens vs Predator 2 (2007) – assente dalla TV dal 2013 – rimane inspiegabile, se non con il fatto che non piace proprio a nessuno…

Da lunedì 24 aprile a lunedì 5 giugno 2017 vanno in onda sette film alieni: ecco i rispettivi “ritagli” dal settimanale “Sorrisi e Canzoni TV“.


Alien (1979), 24 aprile 2017

Aliens (1986), 1° maggio 2017

Alien 3 (1992), 8 maggio 2017

Alien Resurrection (1997), 15 maggio 2017

Prometheus (2012), 22 maggio 2017

Alien vs Predator (2004), 29 maggio 2017

Predators (2010), 5 giugno 2017

L.

– Ultimi post simili:

[Italian Credits] Aliens (1986)

Dall’avvento del digitale in Italia si sono perse le scritte italiane nei titoli di testa e di coda dei film in home video, a volte rimaste solamente in fortunate vecchie edizioni VHS che mi capita di recensire nella rubrica “Italian Credits” del blog Doppiaggi Italioti.

In occasione dell’arrivo in Italia di Alien: Covenant (2017), il canale televisivo Rai4 ha mandato in onda i film alieni provvedendo ad italianizzarne i titoli di testa (e a volte anche quelli di coda), tranne Alien 3 (1992), che non si sa perché sia rimasto fuori da questa iniziativa.

Il 1° maggio 2017 va dunque in onda Aliens (1986) di James Cameron, con solamente i titoli di testa tradotti in italiano. Tradotti… così e così.

  • «Effetti Alien Creati da…»: perché l’originale “Alien Effects” non può essere tradotto con “Effetti dell’alieno” o “Effetti della creatura”?
  • «Alcuni Speciali Effetti Visivi Creati da…»: perché “alcuni”? E gli altri? La scritta originale “Certain” ha mandato in confusione: era un modo di dire cinematografico, non c’erano “altri” effetti speciali…
  • «Supervisore Effetti Visivi-Post Production»: perché tradurre solo metà scritta? “Post-produzione” si è sempre detto, perché ora non piace?
  • «Racconto di James Cameron…»: fermi tutti, qui la cosa è grossa, ma grossa sul serio! Quindi ora story, che da sempre si traduce con “soggetto”, è diventato “racconto”??? E su quale rivista l’avrebbe pubblicato Cameron questo racconto?

Possibile che in Italia non si riesca a fare bene neanche la traduzione di dieci scritte fetenti?


Titoli di testa:


L.

– Ultimi post simili:

[1998-02] Ciclo ALIEN su Rete4

Nel 1998, in attesa dell’uscita nelle sale italiane di Alien Resurrection (27 febbraio), Rete4 nello stesso mese ha replicato i film alieni in seconda serata. All’epoca avevo ancora l’usanza di comprare in edicola tutte le Guide TV che trovavo per ritagliarne locandine e foto di scena quando trasmettevano un film che mi interessava, ma sul finire dei Novanta ormai era raro trovare qualcosa di interessante, come accadeva nei primi anni del decennio.
Dal mio confusionario archivio alieno fatto di ritagli raccolti in più di vent’anni di collezione, ecco alcuni estratti da “Film TV”.


Si parte mercoledì 4 febbraio con Alien (1979), trasmesso alle 23.00. Ricordo che è la prima volta che Rai4 presenta i film alieni.

A bordo del cargo spaziale Nostromo si introduce, in seguito all’imprudente esplorazione di una nave spaziale abbandonata, un essere mostruoso che semina il terrore nell’equipaggio. Delle sette persone che lo compongono resta alla fine solo Ripley e il suo gatto.

Il film è diventato un classico; in esso Ridley Scott ha saputo mescolare genialmente la fantascienza con l’horror. Visivamente affascinante grazie alle invenzioni scenografiche, alla bella fotografia e all’accorta messa in scena, “Alien” è stato anche il film che ha dato alla Weaver la celebrità.


Mercoledì 11 febbraio è il turno di Aliens. Scontro finale (1986). Ecco il testo:

Dopo sessant’anni di ibernazione, Ellen Ripley, unica sopravvissuta alla terribile avventura dell’astronave Nostromo, come giunge sulla Terra, riceve l’incarico di ripartire per appurare come mai la colonia del pianeta Archeron abbia misteriosamente interrotto i contatti con la base. Giunta con una squadra di marines dello spazio presso la colonia, scopre che i pionieri sono rimasti vittime della proliferazione di mostruosi alieni, del tutto simili a quello che aveva attaccato, con esiti disastrosi per gli umani, il Nostromo. Ma il fatto ancora peggiore è che, in quel piccolo pianeta, si è annidala la terribile generatrice di quelle orride creature con il suo immenso nido. Eliminati uno per uno tutti i militari compagni di Ripley, in uno scontro titanico Ripley e la gigantessa lottano luna per la salvezza della sua progenie, l’altra per la vita dell’unica sopravvissuta umana della colonia, Newt, una bambina.

James Cameron (“Terminator”, primo e secondo, “True Lies” e ora “Titanic”) assolve con maestria il compito di non far rimpiangere il primo “Alien” e il suo regista, Ridley Scott. Se manca un po’ di fascino rispetto al predecessore, il numero due gioca comunque le sue carte in modo spettacolare e incalzante e vince un Oscar per gli effetti speciali. Ottima l’idea di contrapporre nel finale le due femmine e quella di rivestire di un esoscheletro metallico la già ferrea Ripley.

Proseguono su Rete4 le repliche della saga di “Alien”: dopo la prima parte, in onda mercoledì 4 febbraio, è ora la volta del seguito firmato da Cameron. Il tutto nell’imminenza dell’uscita nelle nostre sale di “Alien Resurrection”, quarta parte delle avventure della rediviva Sigourney Weaver (nella foto sopra, in una scena a cui “Film Tv” ha già dedicato la copertina), questa volta affiancata da Winona Ryder e diretta dal francese Jean-Pierre Jeunet.


Infine, mercoledì 18 febbraio 1998 – alle 23,10 – è il turno di Alien 3 (1992). Nella mia collezione non ho trovato ritagli da “Film TV”, ma da riviste di cui purtroppo non ricordo più il nome.

Da notare come a sorpresa il ritaglio qui sotto faccia risalire ad un inspiegabile 2525 l’anno in cui è ambientato Alien 3

L.

– Ultimi post simili: