Predator: Prey (2022) Anteprima

Tra un mese esatto uscirà sulla piattaforma Hulu – e credo su Disney+ in Italia – il film Predator: Prey (2022), e i miei sensi predatori mi mandano gran brutte vibrazioni: diciamo che sin dall’annuncio della sua nascita ho la netta e forte sensazione che sarà un’altra robaccia di cui vergognarsi, come ormai la Fox ci ha abituato.

Come sempre il materiale pubblicitario è ghiotto e invitante, ma il cinema del nuovo millennio ha già dimostrato di essere incapace di raccontare storie aliene, quindi non riesco minimamente ad appassionarmi a quello che sicuramente sarà l’ennesima cocente delusione, un film di cui tutti parleranno prima per poi dimenticarsene un minuto dopo. Che fine ha fatto The Predator (2018)? Non l’ho MAI più sentito nominare mezz’ora dopo la sua uscita.

Le atmosfere “indiane” mi fanno ovviamente volare la memoria a Predator: Big Game (1991), ma chiaramente è solo un mio riflesso condizionato da fan nostalgico. Scopro da IMDb che la vicenda è ambientata nella terra dei Comanche trecento anni fa… quindi nel Settecento? Toh, ma vuoi vedere che il film si chiuderà con il Predator che si prende la pistola del 1715 che poi, da vecchio, darà ad Harrigan in Predator 2 (1990)? Chissà, magari lo sceneggiatore Patrick Aison si è riletto la vecchia storia Predator: 1718 (1996) di Henry Gilroy e l’ha rimaneggiata…

E come ti sbagli, poi? Una popolazione tribale di tre secoli fa ha la correttezza politica, inclusività e pari opportunità del popolo dei social americani di oggi? I nativi americani non credo siano noti per dare chissà che spazio alle donne in materia di caccia, invece come al solito abbiamo l’eroina guerriera ragazzina, così la consueta dose di girl power è rispettata. Così come rispettato è il falso storico di cui gli americani sono campioni olimpici.

Per carità, magari invece il 5 agosto prossimo scoprirò che il film non è l’inutile bojata che sembra, e magari riuscirò anche a togliere le mani dalla faccia dopo aver visto l’eroina che usa un Tomahawk volante manco fosse lo spadaccino monco di Tsui Hark in The Blade (1995), magari le cafonate che si vedono nel trailer poi nel film saranno divertenti da vedere, e di sicuro è ormai chiaro che tocca accontentarsi. Parecchio.

Dan Trachtenberg viene strombazzato come il regista dell’ottimo 10 Cloverfield Lane (2016) ma da allora non ha fatto gran che: non lo fanno lavorare o non è il genio che la campagna pubblicitaria vuole spacciare? Anche perché, diciamocelo, temo che puntino più ai fan di Cloverfield (2008), che non noteranno quel “Lane” aggiunto al titolo.

Sarò felicissimo di essere sbugiardato da quello che invece magari sarà il miglior film Predator del nuovo millennio – e basterebbe davvero niente per esserlo – ma i miei sensi predatori vibrano nel modo sbagliato e ho un gran brutto presentimento.

L.

– Ultimi prodotti “predatori”:

  • [2008-10] Predator: South China Sea - Profonda delusione nello scoprire che un autore così famoso può essere così noioso e vuoto: temo che la sua fama sia del tutto posticcia.
    Su un'isola sperduta un bieco ex Khmer rosso organizza cacce ad animali esotici per ricchi clienti, finché l'arrivo di un Predator rende trasforma i ricchi cacciatori in prede. Fine della trama e del libro.
  • [2022-09] NECA Predator Stone Heart - Scopro che la NECA ha acquisito i diritti anche dei personaggi del videogioco Predator: Concrete Jungle (Sierra 2005), dal quale proviene questo modello di Ultimate Deluxe Stone Heart Predator.
  • Citazioni aliene. “Robot Chicken” 8×08 (2016) - La celebre serie animata prende in giro un reality televisivo ambientato al suo interno gli eventi del film Predator (1987).
  • Citazioni aliene. Occupation: Rainfall (2020) - Come posso non vedere dei Predator nelle creature aliene che invadono la Terra nel film Occupation: Rainfall (2020)?
  • Citazioni Aliene: Stargate SG-1 3×07 (1999) - Sam "Flash Gordon" Jones si cala nei deliziosi panni di un Predator nell'universo della serie TV "Stargate".
  • Citazioni aliene. “Robot Chicken” 6×19 (2013) - Nuova citazione predatoria in stop motion, che stavolta ci spiega l'importanza di rimanere concentrati quando si usa il computer da polso.
  • Citazioni aliene. “Robot Chicken” 6×04 (2012) - L'episodio 6x04 della serie parodistica in stop motion "Robot Chicken" affronta un tema spinoso: quando un Predator si macchia di fango... diventa invisibile anche alla sua compagna?
  • [2005] Predator (DVD Duri a morire) - Scopro con grande sorpresa che anche Predator (1987) è annoverato nella storica collana video da edicola "Duri a morire" (RCS 2005): ho recuperato l'edizione DVD, non so se il titolo fosse anche nella collana in versione VHS.
  • Citazioni aliene. Nathan Never 20 (1993) - Nei primissimi anni di vita del fumetto "Nathan Never" il figlio del cattivo Skotos andava a caccia vestito da Predator, citando una celebre battuta del recente Predator 2 (1990).
  • Citazioni aliene. Universo Alfa ESP (2017) - L'amico Moreno mi segnala una ghiotta "citazione predatoria" dall'Universo Alfa (Bonelli): un ricco cacciatore d'uomini che oltre a citare Predator... be', cita anche il celebre Conte Zaroff, il fondatore della "partita più pericolosa".

13 pensieri su “Predator: Prey (2022) Anteprima

    • Una saga così storicamente e fortemente cinematografica per uscire direttamente in streaming significa che i suoi stessi autori se ne sbattono altamente, è una roba giusto per acchiappare un po’ di click dai fan, per far parlare i social per qualche giorno (prima dell’uscita) e nient’altro. Visto come hanno tratto Obi-Wan Kenobi, una roba vergognosa, figurarsi come tratteranno Predator…

      "Mi piace"

      • Tanto i fan parlano parlano ma non comprano, quindi non influiscono minimamente. Magari invece il pubblico generico delle piattaforme, ritrovandosi il film sul loro divano di casa, premieranno l’uscita e sarà il primo Predator del nuovo millennio a guadagnare più di due spicci 😀
        Come dimostrato ampiamente, nessuno di quelli che dicono di amare i Predator poi vanno a vederli al cinema, quindi giustamente bisogna puntare su chi non è interessato all’argomento, ma che facilmente “cliccherà” sul banner della sua piattaforma, anche solo per curiosità.

        "Mi piace"

      • In effetti, i Predator dell’ultima ora possono avere maggior seguito solo fra quelli che non sanno NULLA (e nemmeno frega loro di informarsi a riguardo) di quest’universo narrativo quindi forse sì, i neofiti totali qualche spiccio lo garantiranno…

        Piace a 1 persona

      • Ancora oggi sento gente dire che i due AVP facciamo finta che non esistano, tanto per dire il livello di conoscenza del personaggio, visto che sono i due episodi più fedeli al Predator che esistano. (Che poi siano film belli o brutti quello lo decide il gusto di ognuno.)
        Una volta si diceva “il popolo delle videoteche”, oggi è il “popolo del divano” a votare e a premiare i film in streaming, che mediamente sono delle minchiate assurde che fanno piangere il cielo, tipo qualsiasi cosa faccia Chris Pratt. (Mado’, quell’uomo ha fatto un abbonamento alle bojate che non scadrà mai!)
        Che qualcuno paghi soldi per vedere Predator al cinema è assolutamente improbabile, che qualcuno clicchi sul suo banner una sera che proprio non ha altro da vedere è molto più verosimile 😛

        "Mi piace"

  1. Ti capisco sulle brutte vibrazioni, pensa che io le sento già per il nuovo film di Alien e la serie TV, che nemmeno si sa se usciranno davvero, eppure la sensazione dell’ennesima delusione c’è già 😐

    Piace a 1 persona

    • La serie TV ormai è una barzelletta, tanta è la (immotivata) voglia che esista che da anni vaghe promesse vengono trattate come anticipazioni sicure.
      Dal 2017 spero che qualcuno o qualcosa impedisca a Scott di fare davvero il suo nuovo film alieno, magari la Fox potrebbe stufarsi di buttare i soldi nel cesso con il Ridley sbagliato, ma temo che non andrà così 😛

      "Mi piace"

  2. Il trailer appare abbastanza imbarazzante, purtroppo.Le donne guerriere tra i nativi americani esistevano, ma erano abbastanza rare e spesso erano sorelle o comunque parenti di capi o altre personalità importanti, tutti maschi. l’attrice è una sioux, anche in “Legion” menava tutti, ma non mi sembra avesse granché di preparazione marziale, sembra più una ballerina.

    Piace a 1 persona

    • Se si trattasse di qualsiasi altro medium potrei nutrire speranze, è dal 1990 che il rapporto tra Predator e giovani guerriere è solido e prolifico, ma trattandosi di cinema sarà la solita stupidata buttata via a casaccio, che tanto non sanno fare altro. Che sia pellerossa o che altro, non cambia nulla.

      "Mi piace"

  3. Pingback: Zagor 684 BIS (2022) La vendicatrice – Fumetti Etruschi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.