[2020-10] Film alieni su “Empire” (UK)

Sul numero di ottobre 2020 della versione britannica della rivista “Empire” la rubrica “The Ranking” – in cui quattro critici cinematografici si alternano su un dato argomento – affronta la saga di Alien e Predator: ne traduco il risultato.


Il franchise di Alien e Predator

da “Empire” (UK)
ottobre 2020

Dodici film. Quattro critici. Due specie in lotta.
Chiunque vinca, noi perdiamo.

Chris Hewitt. Questa è la prima volta che affrontiamo due serie, e solo perché qualcuno alla Fox si è reso conto che avevano sia il marchio Alien che quello Predator. È così che tutto è cominciato, con quel piccolo gioco citazionistico in Predator 2.

[Non è vero, malgrado lo pensino in molti: soprattutto quelli che non conoscono l’universo alieno espanso. Le vendite da capogiro del fumetto Aliens vs Predator – anticipato nel novembre 1989 da storie poi ristampate nel giugno 1990, cinque mesi prima di Predator 2, tratto a sua volta dal fumetto Predator: Heat del giugno 1989, segno che i produttori erano molto attenti alle storie Dark Horse – ha dimostrato che c’era un vasto pubblico appassionati di AVP, infatti si è subito messo in cantiere un film che poi ci vorranno dieci anni per fare, con purtroppo Paul Anderson alla regia. Nota etrusca]

Dan Jolin. È stato così emozionante. Ricordo di aver visto quella scena quando ho visto Predator 2 in VHS e mi sono detto: «Quello sulla parete è un teschio alieno! I Predator cacciano gli Alien!».

James Dyer. Entro subito in “modalità spiegazione”. Predator 2 in realtà non è stata la genesi di Alien vs Predator, bensì la Dark Horse Comics che nel 1989 ha presentato il primo fumetto di Alien vs Predator, un anno prima di Predator 2. [Meno male che qualcuno fa i “compiti”! Nota etrusca.]

Dan Jolin. Non lo sapevo.

James Dyer. Il film di Paul W.S. Anderson è molto liberamente ispirato ad uno dei primi fumetti della serie.

Chris Hewitt. Questa saga presenta qualità molto diverse. Direi che presenta tre film di culto.

James Dyer. Non è una successione costante. Hai Alien, Aliens e Predator poi centinaia di miglia di niente e qualche film alla fine. È un fottuto crollo totale.

Dan Jolin. Ho molto amato Predator 2 all’epoca. L’idea è che Los Angeles sia una zona di guerra. C’è questa scena grandiosa dove sono in metropolitana e qualcuno tira fuori una pistola, e tutti hanno una pistola, che è una sorta di umorismo alla Robocop.

Chris Hewitt. Anch’io ho amato Predator 2 all’epoca. Mi piace che abbia cambiato le carte in tavola. Mi sarebbe piaciuto avere Shwarzenegger di nuovo nel ruolo di Dutch, ovviamente, ma Danny Glover ha comunque fatto un lavoro grandioso. E l’ambientazione cambia dalla giungla alla città.

James Dyer. È davvero assurdo. Stavo parlando con Keegan-Michael Kay sul set di The Predator e ricordo che ha detto: “Questo film è fatto interamente sotto cocaina”, e per me riassume alla perfezione. Hanno messo soldi e capacità tecnica ma non c’è un minimo di senso nella storia.

John Nugent. Sa di obsoleto. Le cose che hanno fatto con il primo film erano buone, con il mistero e la paranoia da minaccia invisibile, ma nell’ingigantire tutto perdi quelle sensazioni.

Chris Hewitt. Dove sbagliano questi franchise? È la mancanza di una figura come Kevin Feige? [Feige è un produttore di filmoni Marvel. Nota etrusca.] Hanno bisogno di qualcuno alla guida?

James Dyer. Credo il problema sia la ripetitività. Una volta che hai desensibilizzato alla minaccia, questa perde potenza. Anche nella saga aliena c’è questo problema. Ciò che Cameron ha fatto con Aliens è stato geniale perché è stato qualcosa di diverso. Ha fatto un incredibile film di guerra. Dopo di che hanno semplicemente cercato modi per sfruttare ancora questa idea. Alien 3 poteva essere molte cose, ma ciò che è uscito fuori è stato un tentativo di ripetere ciò che Ridley Scott aveva fatto con Alien. Il quarto film era… onestamente, non so che cazzo fosse.

Chris Hewitt. Non torni quindi al mio punto di vista? Non avrebbero bisogno di un produttore che unifichi il tutto, agli alti vertici? Qualcuno che abbia una visione chiara della via da prendere?

James Dyer. Questo è il punto. Non fare un episodio di Alien solo perché vuoi fare un episodio di Alien: fallo perché hai una buona idea in mano.

Dan Jolin. Pensate vi sarebbe piaciuta la versione di Vincent Ward, quella del pianeta di legno, per Alien 3?

James Dyer. Molto. Qualche suo elemento è rimasto in Alien 3.

Dan Jolin. Credo che una delle cose andate male con la saga sia stata perdere di vista il fatto che è Ripley il soggetto di questi film, non le creature. Una volta che togli Ripley, non credo che sia più interessante.

John Nugent. Alien e Aliens sono visioni chiare di una manciata di persone. Nei seguiti, dal terzo in poi, e anche quelli di Predator, si sentono chiaramente i problemi dei produttori, gli scontro con lo studio. Notoriamente David Fincher ha disconosciuto Alien 3: ti fa sentire confuso. Lo stesso con The Predator di Shane Black. Sono successe un sacco di cose nel viaggio verso il grande schermo, e quelle cose hanno distrutto il film.

Chris Hewitt. Torniamo a quel momento in cui abbiamo visto il teschio alieno in Predator 2, e abbiamo pensato “Oh mio Dio, un giorno ci sarà un film in cui un alieno e un Predator si scontreranno, e sarà la cosa più bella di sempre”, e poi è uscito Alien vs Predator nel 2004. E non era la cosa più bella di sempre.

Dan Jolin. Io non odio quel film.

James Dyer. È semplicemente blando. Non è particolarmente spaventoso né eccitante.

Dan Jolin. Il primo scontro fra un Predator e un alieno è però molto buono.

James Dyer. Vero?

Chris Hewitt. Mi ha deluso, ma Aliens vs Predator 2, il suo seguito, è una merda totale di film [a fetid turd of a movie]. Non ha niente che si possa salvare: c’è un PredAlien, la fusione tra Alien e Predator, e qualcuno che cerca di farlo fuori.

John Nugent. Ciò che considero il maggior problema è che questi film sembrano piccoli, economici, senza alcun tentativo artistico.

Chris Hewitt. C’è una cosa buona di Alien vs Predator, la frase di lancio: «Chiunque vinca, noi perdiamo», davvero perfetta. Ma se me lo chiedete, c’è bisogno che qualcuno arrivi a reinventarsi la mythology. Ed è quello che è successo quando Ridley Scott è tornato, prima con Prometheus e poi con Alien: Covenant.

Dan Jolin. Non mi vergogno di dirlo: ho valutato di più Alien vs Predator e The Predator che quei due film.

John Nugent. Sei completamente folle. Di cosa parli?

Dan Jolin. Sono grandiosi.

James Dyer. Prometheus non è un film di Alien: è uno spavaldo e interessante film di fantascienza. Sembra quasi infilato a forza nella mythology aliena.

Dan Jolin. Per me è un insulto come La minaccia fantasma, e Covenant è L’attacco dei cloni. Entrambi mi irritano dall’inizio alla fine.

John Nugent. C’è molto da dire su entrambi. Prometheus è un nobile fallimento [noble failure], da un certo punto di vista: butta tutto dentro il suo calderone e ne esce un glorioso disastro. Amo gli Ingegneri e la loro freddezza.

Chris Hewitt. Riassumiamo, quindi. Non c’è alcun dubbio su quale sia meglio tra Predator e Predator 2, invece ci sono molti dubbi su quale sia meglio tra Alien e Aliens. Credo dica molto di che persona siate dalla scelta che fate tra i due.

John Nugent. È come la domanda definitiva: Beatles o Rolling Stones?

Chris Hewitt. Beatles, non c’è discussione.

James Dyer. Chi preferisce gli Stones?

John Nugent. Ho discusso più di questo che di politica. Ma credo che Alien sia migliore, più profondo, più poetico e misterioso.

Chris Hewitt. “Sono il tipo di persona che preferisce Alien, sono più poetico, guarda la mia barba”. No, Aliens ha tutto ciò che ha Alien e in più un livello aggiuntivo di emozioni che il primo film semplicemente non ha.

John Nugent. Però in Aliens non c’è un pilota mummificato…

Chris Hewitt. Giusto. Basta con la discussione: votiamo!


L.

– Ultime riviste:

8 pensieri su “[2020-10] Film alieni su “Empire” (UK)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.