[2020-07] Aliens vs Predator: The Original Comics Series HC

Cover di Chris Warner

Ultime cartucce da sparare per il morente universo alieno Dark Horse: è notizia di questi giorni che dopo gli ultimi anni (almeno dal 2016) a spalar letame su questi personaggi, finalmente la pessima casa ha mollato il marchio alla Marvel. Saprà la Casa delle Idee trattare meglio Alien e Predator? Sarà sicuramente impossibile trattarli peggio.

Visto che dal 2021 i nostri alieni preferiti abbandoneranno la Casa Madre, nei prossimi mesi assisteremo a vari canti del cigno della Dark Horse, prima di eventuali secchiate di ristampe targate Marvel.
Ecco così il 1° luglio 2020 Aliens vs Predator: The Original Comics Series HC (30th Anniversary Edition), disponibile su Amazon sia in cartaceo che digitale.

Il volumone cartonato ristampa la mitica saga Aliens vs Predator (1990) del decano Randy Stradley, che da sola ha scritto le regole della narrativa d’intrattenimento anni Novanta, e in più la prima parte del suo seguito Aliens vs Predator: War (1995), sempre di Stradley: immagino dunque che questo preveda un secondo cartonato con la seconda parte della storia, in un ipotetico futuro.

L’edizione del fumetto è quella coi colori “freddi” restaurata ai tempi dell’Omnibus (2007): preferisco di gran lunga i colori sbavati dell’epoca.

La prima apparizione di Machiko Noguchi. (Disegni di Phill Norwood). Dall’alto:
uscita originale (giugno 1990), italiana (1992) e Omnibus (maggio 2007)

Visto che questa splendida saga, alla base dell’universo di Alien e Predator, è apparsa in Italia solo nel 1992 e poi mai più ristampata, tanto che è palesemente ignota ai tanti fan dell’ultima ora (convinti che AVP nasca da un videogioco!), non sarebbe il caso di approfittarne e ristampare anche nel nostro Paese questa chicca d’annata? Chissà…

L.

– Ultimi post simili:

  • [2022-07] Alien: Annual (Marvel) - Anno 2193. I ribelli occupano Nishimura Station e la Weyland-Yutani ha una bella idea: perché non proviamo sul campo questo famoso xenomorfo? Il Colonial Marine Gabriel Cruz parte per una missione votata al massacro.
  • [1992-01] Insider 1 - Nel gennaio del 1992 la lanciatissima Dark Horse Comics inaugura una pubblicazione gratuita dal titolo "Insider" che adoravo, quando all'epoca frequentavo la fumetteria d'importazione nel mio quartiere.
  • [2021-09] Alien (Marvel) Secondo capitolo - Euridice è un paradiso terrestre, una colonia umana che vive a contatto con la natura e sta per staccarsi dalla Weyland-Yutani, non appena arriverà l'ultima nave... ma proprio quell'ultima nave porta il "serpente" in quel paradiso.
    Comincia un nuovo capitolo dell'universo alieno Marvel con il ritorno di una figura cara ai fan: il religioso, che vede nell'alieno un oscuro avvento.
  • [2021-07] Aliens: Aftermath (Marvel) - Numero speciale per festeggiare i 35 anni del film Aliens.
    35 anni dopo l'incidente di Hadley's Hope, un gruppo di dissidenti guidati dal nipote di Vasquez raggiunge l'ex colonia per analizzarne i resti: troverà più di quanto cercava.
  • [2021-06] Marvel ristampa Aliens (1) - Dal 1° giugno 2021 la Marvel presenta in digitale le ristampe del primo mitico universo a fumetti di Aliens, quello con cui la Dark Horse Comics ha conquistato il mondo.
  • [2021-03] Alien (Marvel) Linea di sangue - Gabriel Cruz lascia la Stazione di ricerca Epsilon con un passato doloroso e un futuro incerto, ma quando suo figlio David sale a bordo con i suoi amici eco-terroristi e scatena le creature nei laboratori della Weyland-Yutani, Gabriel deve tornare in pista. E stavolta è una questione personale.
  • [2021-05] Marvel Predator Variant Covers - La Marvel annuncia che arriveranno nuove storie a fumetti di Predator, e per festeggiare lancia le consuete copertine alternative dei supereroi storici, il prossimo maggio.
  • Marvel anteprima: marzo-aprile 2021 - Finalmente comincia ad uscire materiale Marvel che anticipa l'imminente uscita della nuova testata aliena, sperando resusciti questo universo distrutto dai suoi stessi autori.
  • [1994] Operation Aliens - La casa di card Topps si fa scrivere dalla Dark Horse Comics una mini-saga a fumetti da pubblicare in quindici card da collezione, scritta da Jerry Prosser e magistralmente illustrata da un Den Beauvais in splendida forma.
  • [2020-06] Predator: Screenplay (annullato) - Un podcast di AVPGalaxy del 23 gennaio 2021 presenta un'intervista all'autore di questa saga soppressa, il quale ci regala uno sguardo su ciò che poteva essere.

5 pensieri su “[2020-07] Aliens vs Predator: The Original Comics Series HC

  1. La saldaPress, anziché portare in Italia questo capolavoro, in questi giorni ha presentato il volume cartonato di Alien 3 di Gibson. Scelta incomprensibile, a meno che non sia già prevista la pubblicazione nei prossimi mesi.
    Allo stesso tempo e come ti dicevo ieri, però, sono preoccupato di questo passaggio dalla DHC alla Marvel solo per le conseguenze che i fumetti di Aliens e Predator potrebbero avere in Italia. Cosa cambierà?
    C’è anche da dire che la saldaPress per qualità degli spillati è superiore a tante, tantissime altre case editrici e come rapporto qualità/prezzo probabilmente non ha rivali.
    Se nel futuro prossimo toccherà alla Panini, dovremo pagare gli spillati 5 euro? Dovremo rileggere le stesse storie pubblicate negli ultimi tre anni? E se in Italia non arrivasse piu nulla, per l’ennessima volta?
    La saldaPress, pur coi suoi tempi, stava coprendo tutte le pubblicazioni e avevano persino preannunciato l’arrivo di storie già pubblicate dalla Play Press che io aspetto dal 2017.

    Mentre scrivo mi dico che forse sto esagerando e dovrei essere solo felice che la DHC abbia “liberato” Aliens e Predator dalle sue torture e la Marvel sia (forse) già pronta con tante iniziative, però ecco dopo 38 numeri del mensile e varie pubblicazioni volumi brossurati o cartonati (contando solo Aliens) avevo ormai fatto l’abitudine all’idea che l’universo alieno avesse trovato finalmente il suo spazio qua da noi e per noi pochi (ma buoni) fan.

    Piace a 1 persona

    • Visto che da decenni seguo l’universo alieno in lingua originale, il mio primo pensiero è alla sua vita “alla fonte”, e su questo mi sento ottimista. Non perché stimi la Marvel, ho più e più volte raccontato – sia nei miei blog che in commento a quelli di altri – come non mi sia mai piaciuto quasi nulla della Casa delle Idee, ma è innegabile che fare peggio della Dark Horse Comics è davvero impossibile.
      Quando la Marvel si è ricomprata Star Wars, ha lanciato un miliardo di ristampe, cosa non successa quando si è ricomprata Conan, però in quest’ultimo caso ha regalato ai lettori qualcosa che la DHC da molto tempo non faceva più: una serie regolare. Non una stupida saga fetente spalmata in un anno, ma un’uscita mensile regolare. E con in più vari spin off con protaginisti altri personaggi conaniani.
      Dubito fortemente che la Marvel si metta a ristampare trent’anni di fumetti alieni, visto che il fandom in pratica non esiste e quei pochi che ci sono litigano sul Canone, ma è auspicabile non solo una serie regolare di Aliens – non quelle cagate DHC degli ultimi quattro anni, ma una roba seria! – e in più vari spin off ed iniziative varie.
      Sarò un sognatore, ma avere ogni mese un numero di “Aliens”, uno di “Predator”, una testata “Amanda Ripley”, una “Zula Hendricks”, una con la squadra dei “Predator Hunters”, speciali natalizi, volumi antologici e crossover… be’, capisci che è l’orgasmo alieno definitivo ^_^

      In Italia, per usare un francesismo, so’ cazzi.
      Dubito fortemente che una casa già ampiamente radicata sul territorio come la Marvel lasci alla Saldapress i due marchi Alien e Predator, molto più facile che com’è avvenuto per Star Wars e Conan una volta ricomprato il marchio si distribuisca da sola le storie. Magari invece la saldapress ha un contratto d’acciaio e continuerà.
      Sono indeciso sulla cosa. La Marvel ha una potenza di distribuzione decisamente superiore, però è anche vero delle millemila serie Marvel solo lo 0,1% arriva in edicola: l’oceano di altre pubblicazioni tocca cercarle con il lanternino. In una Regione come il Lazio dove di fumetterie ce ne saranno forse due, la cosa diventa dura. E’ però anche vero che Marvel usa il fumetto digitale, quindi nel caso già sono pronto ^_^

      Sul prezzo non sarei così pessimista. Le uscite da edicola sono sullo stesso prezzo, a cambiare sono forse quelle da fumetteria, i volumi, che però essendo saghe intere avrebbero una certa giustificazione.
      Fermo restando che pagare 3 euro per storie che fanno cagare – tipo quelle in questi giorni in edicola – e pagarne 5 per nuove storie con la possibilità che siano un minimo decenti, io lo preferirei 😛

      Per concludere, dubito che quei quattro gatti litigiosi che costituiscono il fandom di Alien e Predator spingano la Marvel a qualsiasi ristampa, per me adotterà il sistema Conan e andrà avanti: sperando che il 2021 sia l’Anno Alieno, pieno di iniziative 😉

      "Mi piace"

  2. Parlando della Marvel, devo ammettere che il suo trattamento nei confronti di Star Wars a livello di serie regolare -sistema Conan, quindi 😉 – si è rivelato migliore di quanto potessi pensare all’inizio (e lo dico da grande affezionato al materiale DHC quale sono ancora oggi): se riservasse solo metà del suddetto trattamento anche ad Aliens e Predator, allora una discreta possibilità di lasciarci alle spalle quattro anni di pessime storie potremmo averla…

    Piace a 1 persona

    • Il mio ottimismo parte dal presupposto che la Marvel non potrà mai scrivere storie più brutte e stupide della Dark Horse, quindi anche nel peggiore dei casi andremmo sempre meglio 😀
      E poi c’è speranza di una vera serie regolare, da un numero al mese, non di robaccia che esca una volta ogni tanto. Per non parlare della speranza in speciali e serie parallele.
      Dei crossover con i Marvel onestamente ne farei a meno, Alien e Predator si sono scontrati con chiunque, nell’universo DC, e non sono state storie memorabili.
      I personaggi DC sono musoni e seriosi, quindi calzano bene in un universo serio come quello alieno: non me li vedo proprio quei comici cabarettisti dei Marvel a fare battutine con chestburster che dilaniano petti. 😛

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.