Citazioni aliene. Un caso per due (1992)

Quando un’indagine ti porta… su Acheron!

Il mio angelo custode Giuseppe segnala una super-citazione da lasciare spettinati!

Mi segnala infatti la storica e longeva serie televisiva “Un caso per due” (Ein Fall für zwei), per la quale i miei genitori sono impazziti a lungo, e in particolare il 99° episodio: “La posta in gioco” (12×06 Scheine spielen schwarz, 31 luglio 1992).

In questa puntata – diretta da Michael Meyer e sceneggiata da Constantin Kilian – verso la fine l’investigatore privato protagonista, Josef Matula (Claus Theo Gärtner), deve indagare sull’alibi di una sospettata, la quale dichiara di non aver potuto commettere il crimine di cui è accusata perché quella sera l’ha passata al cinema Excelsior a vedere Alien: non è chiaro perché il doppiaggio italiano cancelli la “s” finale dal titolo del film, pronunciato dall’attrice «Éliens», all’inglese.

Addirittura due locandine esposte!

Per confermare questo alibi, Matula si reca al cinema in questione. Le locandine che si vedono nelle varie inquadrature ci regalano il poster cinematografico tedesco del film Aliens – Die Rückkehr. Stando al sito Kino.de il film è arrivato nei cinema tedeschi il 12 novembre 1986: chissà se questo episodio del luglio 1992 testimonia una sua lunga permanenza in sala o magari un suo ritorno data l’imminente uscita di Alien 3, il successivo settembre nelle sale tedesche. O forse semplicemente è una finzione televisiva: chissà che lo sceneggiatore sia un fan alieno!

Ma nel 1992 c’era ancora Aliens in cartellone?

Matula chiede conferma al cassiere-punk (Volker Niederfahrenhorst), il quale ricorda perfettamente ogni dettaglio della ragazza.

Tipico cassiere di cinema tedesco!

Per cercare di dare una spiegazione ad una memoria davvero sorprendente, lo sceneggiatore ci fa sapere che quella sera c’erano pochissime persone quindi il cassiere ha potuto notare la bella sospettata.

«Martedì sera c’erano solo dieci o dodici persone, all’ultimo spettacolo. Peccato, perché Alien è un ottimo film. Lei non l’ha visto? Non sa che si perde.»

Il miglior doppiaggio del mondo fa pronunciare Alien ad un attore che indica un poster con su scritto Aliens
Ecco alcune schermate a bassa qualità dall’episodio mandato in onda da RaiDue.

L’edizione italiana dell’episodio ha una particolarità incredibile: mentre Matula è all’interno del cinema… sentiamo in sottofondo gli spari e le grida dei Colonial Marines del film! Un’aggiunta italiana che definirei geniale: mi sa che il direttore del doppiaggio è un fan alieno.

Ringrazio ancora di cuore Giuseppe per la segnalazione.

L.

– Ultime citazioni:

4 pensieri su “Citazioni aliene. Un caso per due (1992)

  1. Visto che belle locandine in quel cinema, eh? 😀 D’accordo, ci siamo dovuti sorbire un doppiaggio da “s” aspirata (Aliens diventa Alien, valli a capire) ma quella brillante scelta di mettere grida e spari dei Colonial Marines in sottofondo è veramente da applauso! Solo per questo al direttore del doppiaggio (che qui si dimostra essere uno di noi) son disposto a perdonare tutto, compresa quella “s” scomparsa 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.