[1995-06] Alien 4 su “SFX” 1

Il primo numero della nuova rivista “SFX” nel giugno 1995 fa il botto e presenta un’intervista all’attrice Sigourney Weaver dove viene anticipato il futuro Alien Resurrection (1997).


Alien Queen

di Giuseppe Salza

da “SFX”
numero 1 (giugno 1995)

Sigourney Weaver parla di Ripley e di “Alien 4”

Tutti la ricordiamo, quella scena. Quella in cui Ripley, sopravvissuta a due film e tre quarti, si tuffa nella fornace del pianeta Fiorina portandosi dietro la Regina Aliena che sta covando. Fino a quel punto Alien 3 è stato un film noioso e inutile, ma con la morte del personaggio di Sigourney Weaver si ritaglia subito un posto nella storia del cinema, non foss’altro per il cattivo che ha ucciso la più tosta eroina del cinema d’azione. Il pianeta è attraversato da un moto di protesta dei fan.

Ma naturalmente nessuno rimane morto ad Hollywood, specialmente se ci sono soldi da fare riportandoli in vita. Grandi vendite delle edizioni speciali in Laserdisc dei primi due film, una nuova idea per il soggetto e qualche ritorno di interesse da parte della star Sigourney Weaver ora indicano che un Alien 4 potrebbe essere fatto, dopo tutto. E la voce che il regista di Aliens James Cameron potrebbe salire a bordo suggerisce che potrebbe addirittura essere un buon film.

«In questi giorni mi manca un po’ Ripley», ammette Sigourney Weaver. «Abbiamo vissuto insieme per quindici anni e le sono davvero affezionata. In questi anni ho fatto tutto quanto dovevo per preservarne la dignità e l’integrità: è questa la ragione per cui ho deciso di ucciderla in Alien 3, non volevo che un personaggio così unico venisse trascinato in sceneggiature dove si limitasse a combattere un mostro dopo l’altro. Ho pensato che lasciarla andare avrebbe spinto la serie ad esplorare nuove idee.»

Ma le cose cambiano, ed ora la Weaver è contenta di prendere in considerazione il suo ritorno: «Se si presenteranno con una buona iea, sarei più che felice di tornare a bordo. Se non per Alien 4 potrebbe essere per Alien 5

Il piano di far tornare indietro Ripley è stato attivamente studiato da Walter Hill e David Giler – i creatori della saga – per tutto l’anno passato, quindi come pensano di riportare in vita qualcuno che si è tuffato in una vasca di piombo fuso?

«È molto intrigante», scherza la Weaver. «Hanno immaginato che la Compagnia sia riuscita a salvare dalla fornace alcuni resti di Ripley [fingers of Ripley] così da estrarne il DNA per clonarla. Ma ciò che mi piace è l’idea che sta dietro a tutto questo. Ripley si è suicidata perché non c’era altro modo di risolvere la situazione. Ma nel futuro possono negare quest’atto supremo: ti riportano in vita anche se tu non vuoi. Se il copione saprà sviluppare questo elemento e sarà provocatorio, ne potremo parlare.»

L’attrice rimane entusiasta della saga, malgrado le difficoltà che ha avuto girando Alien 3. «Si distinguono facilmente perché i loro soggetti sono così originali… Sono convinta che Ripley sia un personaggio unico nella storia del cinema, non c’è mai stata nessuna come lei. Non siamo molto simili – lei è forte e coraggiosa – ma mi è stata d’aiuto. Tempo fa sono rimasta bloccata in un ascensore e stavo per essere presa dal panico: nel momento esatto in cui ho iniziato a fingere di essere Ripley, tutto è andato meglio.»


L.

– Ultimi post simili:

8 pensieri su “[1995-06] Alien 4 su “SFX” 1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.