[2008-07] Aliens: Omnibus 4

Cover di Kilian Plunkett

Dal 2007 la Dark Horse Comics ha iniziato a raccogliere le sue grandi saghe in voluminosi Omnibus: il 9 luglio 2008 ecco Aliens: Omnibus Volume 4, che trovate anche su Amazon a circa 15 euro.
Ecco il suo contenuto:

[1994-01] Aliens: Music of the Spears
Un compositore, stanco della solita musica, scopre nuova ispirazione nel suono più unico che ci sia: il grido che gli xenomorfi emettono un attimo prima di uccidere la loro vittima. Inizia l’opera di composizione usando cavie umane, alla ricerca della sinfonia aliena perfetta…
Williamson scrive una storia geniale e delirante, dove la follia è talmente seria e plausibile da far tremare. La sinfonia di odio e di morte di Dave è una musica che l’umanità già conosce, una melodia fatta dei morti di mille e mille esperimenti disumani fatti nei posti più impensabili del mondo: almeno gli alieni non uccidono per cattiveria…

[1994-05] Aliens: Stronghold
Riallacciandosi ad Aliens: Hive, lo scienziato Caspar Nordling costruisce un alieno-robot come quello di Stanley Mayakovsky per aiutarlo nei suoi esperimenti genetici di dubbia morale. Però travalica i confini e lo stesso alieno sintetico guida una rivolta degli androidi nella base, minacciata da un’invasione di alieni.
Non è sulla novità che punta Arcudi, bensì sulla frizzante trattazione di una storia già nota. Il suo alieno sintetico Jeri si impone sin da subito come vero eroe della vicenda e ogni scena in cui è impiegato diventa mitica.
E quando i sintetici si stufano del dottore, Jeri non esita a guidare la rivolta.

[1995-01] Aliens: Berserker
Per motivi ignoti, la storia qui viene ribattezzata Frenzy.
I Colonial Marines hanno istituito un Berserker Team per ripulire gli avamposti infestati dagli alieni, mediante l’uso di un Max (Mobile Assault Exo-Warrior): un’intelligenza umana imprigionata in dieci tonnellate di esoscheletro rinforzato ed armato. Ma gli xenomorfi sono più scaltri di un Berserker…
Inizia una splendida storia di pura fantascienza militare, Aliens Style, con i soldati superequipaggiati che si ritrovano assediati nella loro stessa nave, con alieni e facehugger che spuntano ovunque e l’unica risorsa che potrebbe aiutarli non funziona.

[1993-07] Aliens: Taste
Nella rivista-contenitore “Dark Horse Comics” esce un delizioso one shot alieno.
Un facehugger può essere un nemico mortale per noi umani… ma una prelibatezza culinaria per una razza di mostri giganti!
Poche pagine per raccontarci di un facehugger che nasce ed è pronto a ghermire la sua vittima… Peccato però che la vittima sia lui stesso, perché l’uovo alieno non si trova in un nido, bensì su una tavola imbandita. E il facehugger è la pietanza principale di un titanico mostrone!

[1994-06] Aliens: Mondo Pest
Il rude Mondo Pest è un disinfestatore di alieni che gira l’universo vivendo roboanti avventure caciarone, provocando più di danni di quanti ne sia chiamato a sistemare.
Come al solito ogni tentativo di arginare l’invasione aliena risulta inefficace, ma il succo della storia è vedere un eroe caciarone come Mondo Pest in azione. Quando rapiscono il bambino con cui aveva fatto amicizia, scatta l’effetto Ripley di Aliens e si torna in miniera a salvarlo e a saldare il conto con gli xenomorfi. Un conto salatissimo.

[1996-02] Aliens: Mondo Heat
Il disinfestatore Mondo viene assoldato da un uomo per scoprire cosa ne è stato delle proprie due figlie, scomparse nell’invasione aliena del loro pianeta. Mondo scopre subito che le due ragazze sono vive ed arzille, ma salvarle non sarà facile.

Trovate frizzanti ed esagerate per una storia che non si prende minimamente sul serio: lettura veloce e molto divertente.


Ecco le rispettive copertine nell’edizione Omnibus:

L.

– Ultimi post simili:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.