Bitch Please!

La frate è arci-nota ed è probabilmente la più nota “frase ad effetto” dell’universo alieno, degna di essere ripetuta ancora dopo trent’anni: The Oatmeal le ha dedicato questo divertentissimo fumetto, dove Ripley deve poi scusarsi con l’offesa Regina di aver usato un linguaggio così rude.

Ecco una panoramica su come i vari doppiaggi europei (e non solo) hanno reso la frase originale: esce fuori che l’Italia è stato l’unico Paese ad aver censurato la parola forte.


Inglese (originale)

La voce è di Sigourney Weaver e dice «Get away from her, you bitch!»


Italiano

La voce è dell’attrice bolognese Ada Maria Serra Zanetti, storica doppiatrice della Weaver, che smorza i toni e dice: «Sta’ lontano da lei, maledetta!»


Francese

Grazie al sito Allodoublage.com scopro che la voce è di Tania Torrens, anche lei voce storica della Weaver in Francia, e dice senza fronzoli: «Ne la touche pas, sale pute!» (“Non toccarla, puttana!”).


Tedesco

Grazie al sito Synchronkartei.de scopro che la voce è di Hallgard Bruckhaus, che non solo segue la Weaver ma anche grandi attrici come Glenn Close e Meryl Streep, e dice: «Laß sie gefälligst in Ruhe, du Mistvieh!» (“Lasciala stare, stronza!”).


Spagnolo

Grazie al sito Eldoblaje.com scopro che la voce è di Carmen Elías, che doppia la Weaver solo in questo film (in Spagna Ripley ha ben tre voci!) e dice: «¡Aléjate de ella! ¡¡Puerca!!» (“Allontanati da lei, troia!”).


Thailandese

Visto che i Blu-ray alieni sono pezzenti e non hanno una mazza di niente, la Fox la butta in caciara e in tutti i dischi aggiunge l’audio thailandese: ma perché? Siamo in Europa, sant’Iddio, perché non mettere una qualsiasi altra lingua europea? No: inglese, italiano, thailandese… Grazie Fox, per fortuna i DVD li facevi meglio.

Non ho idea di chi sia la doppiatrice né cosa dica.


L.

– Ultimi post simili:

6 pensieri su “Bitch Please!

  1. Ma perché ogni cosa doppiata in spagnolo fa subito un effetto “telenovelas” così marcato? 😉 Malgrado la parolaccia edulcorata, l’edizione italiana rende bene il livello di incazzatura, questo bisogna dirlo. Cheers!

    Piace a 1 persona

  2. Vedo per caso questo tuo vecchio articolo.
    In realtà la traduzione italiana è una delle migliori, visto che bitch viene usato in americano come offesa generica al femminile—ma anche fra uomini e persino in modo amichevole in certi contesti— e va interpretato più o meno come “stronza/schifosa/ecc”.

    Difficile capire però il significato di “puerca, pute ecc” senza conoscere la valenza che hanno nelle rispettive lingue europee.

    Piace a 1 persona

    • Sicuramente “Sta’ lontano da lei, stronza!” sarebbe stato più efficace, ma il doppiaggio del film è parco di parole forti. Mi ha sempre fatto sogghignare il fatto che Ripley pensando che Bishop l’avesse abbandonata a morire se ne esca con un castissimo «Accidenti a te!» 😀 😀

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.