[2019-06] Wonderland (Rai4)

Per festeggiare i quarant’anni di Alien il canale Rai4 replica il consueto ciclo di film come sta facendo dal 2017 – con splendide edizioni italiane, introvabili altrove – iniziato ieri, 17 giugno 2019: perché non festeggiare l’anniversario… con uno speciale su Giger?

Fra la trasmissione di Prometheus (2012) e quella di Alien (1979), Rai4 ha mandato in onda una puntata di “Wonderland” teoricamente dedicata all’universo alieno, ma in realtà – come purtroppo molto spesso accade – unicamente focalizzata su H.R. Giger. Visto che di solito i giornalisti non hanno la benché minima idea di cosa dire, quando si parla dell’universo alieno, trent’anni di storie spalmate su tutti i media che i giornalisti ignorano totalmente, si finisce sempre a parlare di Giger, che è facile facile. Così un servizio dal museo svizzero a lui dedicato serve a passare il tempo senza che venga detto nulla sulla saga aliena.

John Hurt, purtroppo non si sa in quale occasione

L’unica parentesi interessante è un brano di intervista al compianto John Hurt che ricorda della sua famosa scena “sanguinolenta”: purtroppo non ci viene detto a che anno risalga l’intervista.

Addirittura dieci secondi dedicati a Sigourney!

Riuscire a creare mezz’ora di trasmissione dedicata ad Alien senza dire in pratica niente – il tutto condito con trivia raccolti in giro per la Rete – è un’impresa non da tutti: una qualsiasi pagina web dedicata a questa saga è molto più approfondita. C’è davvero ancora bisogno di queste trasmissioni generaliste?

L.

– Ultimi post simili:

6 pensieri su “[2019-06] Wonderland (Rai4)

  1. Visto anche io e condivido che hanno fatto il “compitino” senza impegnarsi. Uno speciale su Giger, condito di aneddotiche riprese da Wikipedia. A quanto pare a Giger gli sono piaciuti tutti gli Alien, a eccezione di scontro finale e pure AvP! Hanno fatto pure un cenno ai fumetti e ai videogiochi (Isolation), tiè!

    Piace a 2 people

  2. Che dire: temendo di trovarmi ancora alle prese con un “approfondimento” del genere, ho glissato direttamente e mi sono guardato il mio DVD di Aliens: Special Edition (e a quanto vedo non ho fatto male)…

    Piace a 2 people

    • E’ incredibile come nell’èra delle possibilità illimitate di approfondimento, regni incontrastato il qualunquismo generalista…
      Quella trasmissione sembrava proprio come quei video che riempiono YouTube, tipo “10 cose che non sapevi su Alien”: ce n’era davvero bisogno???

      "Mi piace"

  3. La pochezza dei giornalisti cinematografici è purtroppo cosa nota, come hai fatto bene a notare…

    Però vorrei spezzare una lancia a favore dell’unico elemento che hanno deciso di approfondire in questo speciale: il museo di Giger di Gruyeres, Svizzera, è davvero spettacolare. L’ho visitato un paio d’anni fa e vale veramente la pena. Ovviamente ci sono parecchi alieni dentro, ma non solo visto che l’opera dell’eclettico artista è ben più ampia!

    Piace a 1 persona

    • Il problema è che è l’unico elemento che prendono in considerazione quando si parla di Alien, forse perché è facilmente accessibile. Però non c’entra nulla con la saga, altrimenti avrebbero dovuto intervistare anche Ron Cobb, Syd Mead e gli altri grandi geni che hanno costruito il design che ancora oggi tutti amiamo e che ancora oggi la saga deve prendere in considerazione.
      Perché invece non tagliano la testa al toro e quando gli scappa di parlare di Alien non prendono un qualsiasi documentario già pronto – ce ne sono a bizzeffe, tutti molto buoni e pieni di ghiotte interviste – e si limitano a doppiarlo? 😛

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.