[2019-05] Alien – 4K Ultra HD

A maggio del 2019 è uscita anche in Italia l’attesa (ma da chi?) versione 4K Ultra HD di Alien (1979), in un’edizione a doppio disco che contiene anche la pluri-ristampata edizione Blu-ray. In entrambi i dischi è contenuta la solita doppietta: versione cinematografica del film e versione Director’s Cut.

Presentazione:

Vivi il terrore – dalle origini – con il primo spaventoso capitolo della saga di Alien, diretto da Ridley Scott e con Sigourney Weaver nell’iconico ruolo di Ripley
Quando l’equipaggio dell’astronave Nostromo risponde ad una richiesta d’aiuto proveniente da un pianeta desolato, scopre una forma di vita misteriosa che si genera nel corpo umano. L’extraterrestre dal sangue acido si rivela essere l’avversario più temibile, mentre i membri dell’equipaggio lottano per sopravvivere ed impedire a questa creatura letale di arrivare sulla Terra.

L’iniziativa rientra ovviamente nel 40° anniversario del film e non so giudicarla: stando alle “istruzioni”, per gustare appieno questa edizione avrei bisogno di una TV 4K Ultra HD con High Dynamic Range e un lettore Blu-ray HD, roba che non so neanche cosa voglia dire…
Se qualcuno ha modo di gustare il film in questa altissima definizione, mi faccia sapere com’è.


L.

– Ultimi post simili:

7 pensieri su “[2019-05] Alien – 4K Ultra HD

  1. Sì, mi sa che per godere di questo prodotto bisogna avere un televisore dai mille euro in su… in ogni caso mi dà l’impressione che questi 4K Ultra HD non abbiano gran mercato. Costano tantissimo, per usarli serve un investimento abbastanza importante in tecnologia audiovisiva… se il mercato dei DVD/Bluray sta morendo questi 4K non credo aiutino molto a farlo sopravvivere!

    Piace a 1 persona

      • Perché “TV 4K Ultra HD con High Dynamic Range e un lettore Blu-ray HD” vuol dire (prima di ogni altra cosa) proprio questo: soldi, appunto, TANTI soldi (comunque, buon per chi potrà gustarsi anche questa versione) 😛

        Piace a 1 persona

      • Per quanto anche con la mia apparecchiatura fetente di bassissimo profilo sia più che evidente la differenza tra un DVD e un Blu-ray, continuo a chiedermi: vale la pena spendere migliaia di euro per vedere in alta definizione un film del 1979? Ma quanto potranno averlo migliorato? Non parliamo delle edizioni speciali di “Aliens”, film che ha fatto del pixel grosso anni Ottanta una religione!
        Ripeto, è roba per collezionisti e occhio che, essendo io fra di loro, non è escluso che alla fine anch’io mi compri questa edizione, magari appena scende un po’ di prezzo: non importa se non potrò vederla… Ho comprato il mio primo DVD quando non avevo neanche un lettore e il mio primo Blu-ray di nuovo senza lettore: un collezionista non ne ha bisogno 😛

        "Mi piace"

      • ahhahaha magari lo dici per scherzo, ma hai centrato profondamente la questione: ciò che conta è la soddisfazione egoistica di possedere l’oggetto, quindi il discorso dello specchio ci sta tutto 😛
        Quell’estate del 2000 ero contentissimo di aver comprato in edicola “Dalla Cina con furore” in DVD, nella terrificante edizione Legocart che si vedeva peggio della VHS, e avrei aspettato almeno un anno prima di poterlo vedere, ma che importava? Il film lo sapevo a memoria, non avevo certo bisogno di rivderlo 😀
        Non so quanti anni è rimasto chiuso su scaffale il Blu-ray di “Undisputed III” (autografato da Scott Adkins!) prima che mi decidessi a comprare un lettore, ma secondo te c’erano fotogrammi del film che non sapevo a memoria? 😛

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.