[Short Film] 40° Anniversary 2 – Alien: Specimen (2019)

Continuo la visione dei tanto lodati cortometraggi nati per festeggiare il 40° anniversario di Alien (1979): visto che i film Fox sono ormai inguardabili, consoliamoci con la cocente passione aliena che batte nei cuori dei fan.
Il 5 aprile 2019 è la volta di con Alien: Specimen.

A presentare i vari filmati ci pensa IGN, ma poi è nato il canale YouTube Alien Anthology, da cui prendo le schermate di questo post.

Purtroppo stavolta IGN non ha ritenuto il caso di usare dei sottotitoli, quindi dovrò andare a senso per capire cosa succeda.
Di sicuro siamo su LV-492, “Greenhouse” 211, dove la cagnolona Maggie è particolarmente irrequieta: nella serra curata da Julie (Jolene Anderson) è arrivato uno strano bidone. Il cui contenuto d’un tratto esce da solo.

Scattato l’allarme-contaminazione che isola tutto e toglie l’energia, Julie si ritrova al buio con qualsiasi cosa sia uscita dal bidone. Imbracciata la solita torcia da un miliardo di watt che hanno tutti nei film, gira e gira finché non trova il “problema”: un facehugger. Almeno in questo video si intravede qualcosa di alieno…

Come fa un cane a resistere dall’afferrare un esserino del genere? È quindi Maggie a risolvere la situazione, prima che il sangue del facehugger le sciolga la testa… Tranquilli, il sangue bianco ci fa capire trattarsi di un cane sintetico.

La giovane Kelsey Taylor è molto attiva in ogni campo del cinema, e stavolta lascia la sceneggiatura a qualcun altro: Federico Fracchia, il cui nome credo tradisca un’origine italiana.
Per puro campanilismo do una sufficienza al cortometraggio, di sicuro migliore rispetto al precedente. Però certo siamo parecchio lontani dal prodotto di fan: questi filmati sono di altissima qualità, creati da veri professionisti del cinema in attesa di occasioni migliori, che però con Alien non c’entrano gran che. Ma forse sbaglio io a preferire un prodotto rozzo ma fatto con tanta bava aliena nel cuore…

Ecco il filmato da IGN, senza sottotitoli:

Ecco il filmato da Alien Anthology, senza sottotitoli:

L.

– Ultimi post simili:

6 pensieri su “[Short Film] 40° Anniversary 2 – Alien: Specimen (2019)

  1. Sufficiente, sì, ma per il resto… forse sbaglio io a sperare ancora in qualcosa di decentemente alieno che porti il logo Fox (se -a parità di mezzi- i professionisti coinvolti in questi corti fossero meno condizionati dalla sua ingombrante presenza, allora avremmo con tutta probabilità dei prodotti da fan a livello cinematografico) 😦

    Piace a 1 persona

  2. Concordo con la sufficienza, non grido al miracolo ma rispetto al primo corto dove nemmeno si capiva che stava succedendo qui siamo ad un altro livello!

    Federico Fracchia pare sia un argentino…. data la doppia consonante, comunque, sicuramente con origini italiane!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.