[1998-11] Predator: Demon’s Gold

Cover di Dan Norton

Nuova storia breve in bianco e nero apparsa sul mensile “Dark Horse Presents” n. 137 (novembre 1998): Predator: Demon’s Gold, scritto da Ron Marz e disegnato dal nostro Claudio Castellini.

Nazisti ecuadoregni cacciatori d’oro

Llanganati Mountains, Ecuador. I nazisti arrivano, distruggono tutto e usano un ragazzino di dieci anni per farsi guidare dove sanno esserci l’oro degli Inca.

Grotta del teschio: un classico nascondiglio

Il bambino sa che l’uccideranno, che non esiste parola d’onore fra quegli uomini, così prega i suoi dèi… e uno di loro interviene.

Il disco Predator secondo Castellini

Ma non è un dio, è un demone: con gli incredibili e spettacolari disegni di Castellini!

Claudio Castellini esplode nel mondo dei Predator!

Storiella breve ma imperdibile per i sensazionali disegni: era da quando ero ragazzo che non ammiravo un’illustrazione di Castellini, e non lo ricordavo così mostruosamente bravo!

L.

– Ultimi post simili:

8 pensieri su “[1998-11] Predator: Demon’s Gold

  1. Io la ricordo bene la bravura di Castellini… peccato che, avendo praticamente abbandonato il mondo del fumetto (solo disegni su commissione) oltre ad aver maturato un personale rifiuto verso tematiche “violente” (castrazione artistica garantita, temo), meraviglie come questo suo Predator: Demon’s Gold ormai ce le possiamo scordare vita natural durante 😦

    Piace a 1 persona

  2. Pingback: [2008-09] Predator: Omnibus 4 | 30 anni di ALIENS

  3. Pingback: Fumetti di Alien e Predator in Italia | 30 anni di ALIENS

  4. Pingback: [2019-04] Predator saldaPress 8 | 30 anni di ALIENS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.