Regali alieni 2018

Il 13 ottobre scorso è stato il mio compleanno e, come di consuetudine, ho dirottato ogni intenzione di regalo dei parenti verso un unico obiettivo: rimpolpare la collezione aliena!
La saldaPress sta producendo a manetta e starle dietro non è affatto economico, quindi ogni occasione di regalo è buona per “tappare i buchi”. O recuperare in cartaceo libri che ho già in digitale: i romanzi che vedete nella foto hanno viaggiato per due mesi dall’America per arrivare nelle mie mani!
Ecco in totale i regali giunti in quest’occasione:

In alto, da sinistra:

  • Aliens: Defiance – secondo volume dell’edizione cartonata
  • Aliens: Salvezza / Sacrificio – raccolta cartonata di Salvation e (finalmente in Italia) Sacrifice
  • Predator: 30° anniversario – edizione cartonata del primo volume della Original Comics Series
  • The Predator: The Art and Making of the Film – meraviglioso libro fotografico con quintali di foto e anche qualche bozzetto

In basso, da sinistra:

  • Predator” n. 1 – prima uscita del mensile saldaPress, trovato con grande fatica
  • Aliens” n. 18 (si vede solo nella foto in basso) comincia a diventare impegnativo trovare queste uscite in edicola…
  • Aliens vs Predator: War – il romanzo che chiude (per il momento) la parabola di Machiko e anche il fenomeno dei romanzi tratti da fumetti
  • Aliens vs Predator: The Complete Omnibus – la raccolta Titan dei tre romanzi d’annata
  • Alien vs Predator: Armageddon (si vede solo nella foto in basso) – il romanzo di Tim Lebbon che chiude la pessima saga “Rage War”
  • Superman / Aliens – la raccolta in volume italiano DC/Lion delle due avventure dell’uomo d’acciaio contro gli xenomorfi
  • Predator: Life and Death – prima avventura in italiano del nuovo ciclo

Pian piano presenterò le uscite che non ho ancora schedato, intanto vi ricordo l’elenco dei fumetti alieni usciti in Italia, in continuo aggiornamento.

L.

21 pensieri su “Regali alieni 2018

  1. Gustosissimo bottino alieno! Anche io sono per le “liste regalo”, visto che i fumetti costano sempre di più hai fatto molto bene. Ti ho già fatto gli auguri ma te li rifaccio e non vedo l’ora di leggermi tutti i post dedicato al bottino 😉 Cheers!

    Piace a 1 persona

    • Ti ringrazio e ormai le feste comandate e i compleanni servono giusto a raccattare gli esosi prezzi chiesti da questi fumetti.
      I libri che vedi hanno attraversato l’Oceano Atlantico, ma provenendo da un Monte dei Pegni di Seattle sono costati pochi euro: molti di quei fumetti vengono da Roma centro e sono costati il triplo!!! 😛

      "Mi piace"

    • Gran parte è il collezionismo, una malattia che non ti lascia scampo né metro di giudizio, ma in altra gran parte di questo universo alieno anche le cose che non mi piacciono hanno il loro fascino 😛
      A parte Covenant, che mi fa schifo al cubo e infatti non ho quasi niente di suo, anche film universalmente disprezzati come AVP2 possono produrre libri fotografici splendidi con i bozzetti e le foto di scena, che proprio perché non amati da nessuno costa molto poco.
      I libri cartacei, quando trovati d’occasione su Amazon Usato, valgono sempre la pena, anche solo perché fanno la loro porca figura in esposizione 😛

      "Mi piace"

  2. Prima di tutto, tanti auguri di compleanno, vecio! Per fortuna c’è ancora chi fa i regali per compiacere il festeggiato, mettendo da parte magari anche le proprie preferenze, e non si ostina a regalare “cose utili”.
    Ricordo che tanti anni fa, ormai a Roma emigrante lavorativo, a Natale la mia famiglia, sempre riottosa ad assecondare la mia passione per i videogiochi, mi fece un regalo che porto nel cuore per sempre: una console Sega Dreamcast e il gioco Soul Calibur.
    Chiaramente, indirizzata da me, ma come in tante altre occasioni, mi aspettavo più “utili” capi di abbigliamento. Cosa che avvenne comunque da parte delle care zie: 6 paia da una e 6 paia dall’altra, neanche fossi un millepiedi.
    E’ proprio un bel vedere!

    Piace a 1 persona

    • Ero molto piccolo quando una zia, invece dei Lego, mi regalò un paio di calzini. Non ricordo con che battutina sarcastica me ne sono uscito, ma per il resto della sua vita quella zia non mi ha più fatto regali. Tanto sarebbero stati calzini, quindi non ho perso niente 😛
      Non sono molte le persone che mi fanno regali, dal vivo, ma ormai le ho dirottate tutte verso il concetto di “regalo utile”… nel senso “utile per me”! 😛
      Eppure là fuori è ancora pieno di brutte persone che regalano dopobarba: che spreco di soldi 😀

      Piace a 1 persona

      • Credo che il punto di svolta è stato quando Amazon è entrata nel mercato italiano. La sua “Lista dei Desideri” (anche multiple) è unisce due esigenze in passato inconciliabili:
        – per chi “deve” fare un regalo e non sa cosa regalare ha lo stesso effetto “scaccia-pensieri” della lavata di mani di Ponzio Pilato.
        – per chi “deve” ricevere un regalo, riduce sensibilmente la probabilità di ricevere con periodicità randomica uno di questi oggetti “utili”: un dopo-barba, dei calzini, delle ciabatte, un pigiama o camicia da notte, un cappello di lana, guanti o sciarpa o una combinata di questi ultimi tre.

        Piace a 1 persona

      • Ho un collega che si è appena sposato con la donna con cui ha avuto una bambina. Neo-papà e neo-marito credo abbia bisogno di “denaro contante” da spendere con la famiglia, invece una volta fatta una colletta fra colleghi gli si vuole regalare un biglietto aereo per fare un viaggio dove vuole lui. Per fortuna a me non fanno di questi regali, se no mi toccherebbe andare in aeroporto a vendere il biglietto 😀

        Piace a 1 persona

      • Che cosa terribile il “regalo utile”: io ricordo qualcosa di simile con un maglione e, ovviamente, pure io mi aspettavo tutt’altro… penso che la mia espressione abbia parlato da sola, senza nemmeno il bisogno di battute 😛
        Ottimo bottino alieno, comunque, e tanto di guadagnato quando l’utile (regali “indirizzati”) si unisce al dilettevole (almeno in queste occasioni, i soldi ce li mette qualcun altro) 😉

        Piace a 1 persona

  3. Scusa il ritardo😅…comunque, sono incuriosito dal libro sul dietro le quinte di The Predator, ho intenzione di prenderlo, anche in inglese, anche perché sto iniziando a creare una mia collezione, e vorrei apliarla…
    Piú o meno sai quanto ci é voluto per la spedizione e l’arrivo?

    Piace a 1 persona

    • Il libro su “The Predator” è nuovo quindi meno di una settimana, ma se hai Prime può arrivarea nche molto prima. Gli altri libri ci hanno messo tanto perché li ho presi usati dall’America, anche se pure in quei casi può capitare ci mettano poco.
      I libri fotografici della Titan Books sono splendidi, ne ho presi diversi d’occasione su Amazon. Questo mi sembra abbia un po’ troppe foto di scena rispetto ai bozzetti, che sono più interessanti, mentre invece quello su “AVP2” è pieno di ghiottonerie e il libro è molto meglio del film 😛

      "Mi piace"

    • Per un attimo ho pensato che ti riferissi all’idea che era circolata prima dell’uscita del film, per cui quello nella foto fosse “una” Predator, per questo ti ho chiesto ragguagli prima di spoilerare a mia volta 😛
      Con mio sommo dispiacere, dopo aver sfogliato l’intero librone posso dirti che no, non c’è neanche una minuscola foto dedicata a quella che in fondo è l’unica trovata figa che possa dirsi di Shane Black, erede sicuramente di “Iron Man 3”.
      Come dicevo, il difetto (se così vogliamo dire) di questo volumone è quello di avere presentato quasi solo foto di scena, quindi bozzetti e disegni sono proprio in numero infimo. Molto meglio gli altri libri fotografici che nel tempo ho trovato usati (Alien 4, AVP1, AVP2 per non parlare del mitico libro di Alien 1) dove invece c’è ampio spazio ai retroscena sulla lavorazione, più che alle foto del prodotto finito.

      "Mi piace"

  4. Pingback: [2018-09] The Predator: The Art and Making Of | 30 anni di ALIENS

  5. Pingback: [2017-08] Grandi Opere DC: Superman / Aliens | 30 anni di ALIENS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.