William Gibson’s Alien 3 (2018) Anticipazione

da “Previews” n. 360 (settembre 2018)

Il numero 360 (settembre 2018) del mensile per fumettari “Previews” conferma la notizia già data dalla Dark Horse Comics il 12 luglio 2018: il 7 novembre prossimo uscirà la versione a fumetti della sceneggiatura rigettata di William Gibson per il film Alien 3.

Chi segue questo post già ha avuto la possibilità di leggere questa sceneggiatura in italiano, tradotta indegnamente da me, e quindi sa già che è una storia che non vale assolutamente la pena ed è una fortuna che sia stata rigettata. (Non perché l’Alien 3 visto al cinema abbia chissà che trama migliore, ma quella di Gibson è decisamente peggiore.)
Vi ricordo la sezione “Sceneggiature” dove trovate in italiano altri copioni di Alien 3 mai filmati.

Ricordo infine che per sapere tutto della devastante e disastrosa lavorazione di Alien 3, ho tradotto questo imprescindibile articolo.

Traduco di seguito il comunicato ufficiale che accompagna la notizia di William Gibson’s Alien 3.


Nella fumetteria vicino casa vostra sta arrivando un Alien: la Dark Horse Comics porta in vita la sceneggiatura originale di William Gibson per una versione mai prodotta di Alien 3, con l’aiuto dello scrittore ed artista Johnnie Christmas.

Gibson ha contribuito nelle primissime fasi della scrittura di Alien 3, ma alla fine la maggior parte delle sue idee non è mai finita nel film definitivo. Come padre del genere cyberpunk, con titoli come Neuromante, Giù nel cyberspazio e Mona Lisa Cyberpunk, la Dark Horse è intrigata di vedere la visione di Gibson pienamente realizzata per la prima volta.

Dopo i terribili eventi di Aliens, l’Unione dei Progressisti intercetta un’astronave che trasporta i corpi ibernati di Ripley, Hicks, Newt e Bishop. Ma a loro insaputa c’è anche un mortale passeggero la cui scoperta darà vita ad una corsa agli armamenti fra due governi, in questa tremenda Guerra fredda.

Con l’intenso copione di Gibson, l’arte cinematografica di Johnnie Christmas, con i vibranti colori di Tamra Bonvillain e le splendide copertine alternative di James Harren, Daniel Warren Johnson, Paolo Rivera, Tradd Moore e Christian Ward, William Gibson’s Alien 3 è il “What If?” che i fan stavano aspettando.


E per finire, ecco alcune tavole in anteprima:

L.

– Ultimi post simili:

7 pensieri su “William Gibson’s Alien 3 (2018) Anticipazione

    • Ma “fenomeno” in senso buono? 😛
      Purtroppo con Gibson stiamo avendo quell’accanimento terapeutico che abbiamo già visto con il Robocop di Frank Miller: quando una storia nasce morta, perché passare decenni a tenerla in vita?
      Dopo il 1989 il soggetto fanta-politico di Gibson non ha più il minimo significato: che ne sanno i “giovani” della Guerra Fredda? Soprattutto nell’universo alieno dove la Weyland-Yutani è l’unica potenza nota?
      Boh, vediamo se lo sceneggiatore riesce a tirar fuori qualcosa di decente da una sceneggiatura assolutamente al di sotto di qualsiasi sufficienza: sai come saranno contenti gli integralisti del Canon a vedere gli alieni che infettano per spore? 😀

      "Mi piace"

    • Su quel fronte ci sarà da ridere, ma solo in Italia: la Dark Horse in fondo è sempre andata per la sua strada e non ha mai dato prova di mostrare interesse per gl integralismi. In fondo lavora a braccetto con la FOX – visto che ogni fumetto è approvato da un dirigente che ci mette la faccia – e per la FOX non è mai esistito alcun Canone.
      Se invece un giorno questo fumetto uscirà in Italia, e la firma di Gibson lo fa pensare, vogliio vedere l’introduzione della saldaPress come giustificherà questa infrazione totale del Sacro Canone! 😀

      "Mi piace"

      • E come possono fare, non avendo a disposizione realtà alternative, paradossi temporali o universi paralleli alla Star Trek e/o Doctor Who? Forse così: “Data l’importanza rivestita da un autore come William Gibson all’interno del panorama fantascientifico mondiale, siamo orgogliosi di presentare in via DEL TUTTO ECCEZIONALE quest’avventura FUORI SERIE totalmente slegata DALLA CONTINUITY UFFICIALE” 😀

        Piace a 1 persona

      • Come i talebani del Canone dovrebbero considerare tutte le storie: sono opera di fiction, quindi dovrebbero essere giudicate al di là se riportano l’esatto numero di peli sulle braccia del Predator. E quella di Gibson è una brutta storia…
        Quello che dispiace è che questo è un triste segno del declino della Dark Horse, che sta raccattando roba in giro, regala sequel a pessime iniziative come “Predator: Hunter” e la sua nuova saga aliena che sembrava splendida… la fa uscire un numero ogni tre mesi!
        In generale le uscite della casa sono tutte all’insegna del recuperare vecchia roba, perché il 90% dell’impegno pare vada all’universo sconfinato di Hellboy, che mi sa è l’unico ancora a pagare le bolette della Dark Horse. Ora è uscito un nuovo ciclo di Conan, speriamo sia almeno decente…

        "Mi piace"

  1. Pingback: [2018-10] William Gibson’s Alien 3 su “SFX” | 30 anni di ALIENS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.