[1980-05] ALIEN merchandise

Dal numero 163 (maggio 1980) della storica rivista di cinema “Famous Monsters of Filmland” arriva questa meravgliosa pagina pubblicitaria che, a pochi mesi dall’uscita, dimostra quante primizie per collezionisti fossero disponibili riguardo ad Alien (1979).

da “Famous Monsters of Filmland” n. 163 (maggio 1980)

I bersagli alienia  cui sparare sono meravigliosi: chissà se qualche collezionista è riuscito a conservarli.
La colonna sonora è ancora disponibile e sicuramente mostrine e cappello della Nostromo si potranno ancora trovare: quello che mi preme è il “reparto libri”.

Dall’alto:

L’ALIEN MOVIE NOVEL promette addirittura mille foto a colori dal film in 192 pagine, il tutto curato da Richard J. Anobile. Non lo avevo mai sentito nominare, ma su eBay lo vendono a 40/60 euro quindi continuerò a non conoscerlo a lungo…

ALIEN PAPERBACK è la novelization di Alan Dean Foster.

THE BOOK OF ALIEN contiene gli schizzi e i progetti del film, realizzati da Moebius, Chris Foss, Ron Cobb ed H.R. Giger. Non è specificato, ma credo proprio sia lo splendido volumone che in seguito è stato chiamato La storia di Alien.

ALIEN: THE ILLUSTRATED STORY è ovviamente la celebre novelization a fumetti di Walt Simonson ed Archie Goodwin.

Che pubblico diverso, quello del 1980: per sfruttare l’eco di un film già di successo vengono editi addirittura tre libri e un fumetto! Oggi Star Wars appare sugli autobus e sulle retine delle arance mentre Justice League sull’etichetta della Lemonsoda…

Per fortuna la Dark Horse Comics continua a lanciare fumetti alieni legati ai vari film al cinema e la Titan Books, dal 2014 depositaria dell’universo alieno “narrativo”, continua a sfornare libri a iosa e a cadenza regolare. Non so quanti fan seguano queste uscite, ma per fortuna ci sono e me le pappo tutte!

L.

– Ultimi post simili:

3 pensieri su “[1980-05] ALIEN merchandise

  1. Questa archeologia editoriale mi piace un sacco! Rendersi conto di come sono cambiati i modi di proporre un prodotto editoriale, oltre a strappare un sorriso e qualche punto interrogativo, è sempre interessante. Un po’ come andare a cercare l’etimologia di un termine o l’origine di un modo di dire.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.