[2017-11] Aliens saldaPress 8

Cover di Dave Dorman

Ottavo numero (24 novembre 2017) della collana mensile della saldaPress, con la prima e seconda puntata della saga Aliens: Apocalypse. The Destroying Angels (1999) di Mark Schultz in italiano – con la consueta traduzione di Andrea Toscani – ribattezzata Aliens: Apocalisse.

Una nota finale ci parla degli autori della saga:

La storia di cui avete appena letto la prima parte (e che si concluderà nel prossimo numero di Aliens) è uscita per la prima volta nel 1999 ed è, a oggi, una delle più amate dell’intero Aliens Universe a fumetti. Il merito, senza dubbio, va agli autori, tanto allo scrittore quanto al disegnatore: insieme, infatti, sono riusciti a creare un arco narrativo caratterizzato da una grande originalità, sia dal punto di vista della storia che da quello della grafica. Aliens – Apocalisse è stata ideata da Mark Schultz, un vero e proprio fuoriclasse del comic-dom statunitense. Nato nel 1955, Schultz è uno sceneggiatore e disegnatore dalla produzione piuttosto eclettica e ha lavorato alle serie più iconiche di tutte le più importanti case editrici di fumetto americane, tra cui: Batman – Gotham Knights, First Wave – The Spirit, Tom Strong, Superman – The Man of Steel, Action Comics e Adventures of Superman per DC Comics, Sub-Mariner per Marvel Comics, Aliens (tra cui, ovviamente, Apocalisse), Alien vs Predator e Predator per Dark Morse Comics.
Schultz è anche famoso per le serie da lui create, tra le quali la più apprezzata è senza dubbio Xenozoic Tales – nota anche come Cadillac and Dinosaurs – di cui è autore completo. Se la sceneggiatura è davvero di altissimo livello, la componente grafica, caratterizzata da un tratto calligrafico e dettagliatissimo, non è affatto da meno: le splendide tavole che illustrano la storia di Aletto Throop, infatti, sono opera di Doug Wheatley, un disegnatore canadese la cui produzione artistica è strettamente legata all’universo a fumetti di Star Wars, di cui ha illustrato numerosissimi cicli narrativi, tra cui l’adattamento del lungometraggio Star Wars – Episodio III. Insomma, con due autori simili, il risultato non avrebbe potuto essere altro che un affresco memorabile.

L.

– Ultimi post simili:

4 pensieri su “[2017-11] Aliens saldaPress 8

  1. Di memorabile c’è anche la regolare presenza degli albi in edicola 😉 a differenza di quanto capita con il temo ormai definitivamente “defunto” cross-over tra Doctor Who e Star Trek TNG: SaldaPress batte Ultimo Avamposto 1 a 0…

    Piace a 1 persona

    • Mi riprometto sempre di provare a scrivere alla saldaPress per una specie di intervista, per sapere se la presenza prolungata in edicola – evento epocale in generale e per Aliens in particolare – sia dovuta ad un effettivo acquisto da parte dei fan o semplicemente stanno aspettando il prossimo film di Scott, ma a forza di parlar male degli inutili testi italiani inseriti come note negli albi magari non mi rispondono 😀

      "Mi piace"

      • E’ una possibilità da non escludere, in effetti 😀 Se però, nonostante tutto, accettassero il confronto potrebbe essere una buona occasione anche per scoprire le ragioni di questa scelta editoriale: a quale categoria di lettori sono indirizzati questi testi? Per Il fan di lunga data tutto sono fuorché indispensabili…

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.