[1992-10] Aliens: Horror Show

Cover di David Roach

Nei primissimi anni Novanta la Dark Horse Comics di Mike Richardson sta sfondando alla grande. L’acquisizione del marchio Aliens nell’88, Predator nell’89, Terminator nel ’90, Indiana Jones nel ’91 e Robocop nel ’92 ha garantito un afflusso massiccio di fan cinematografici, e visto che dal 1986 la casa distribuisce nelle fumetterie una pubblicazione gratuita che presenta alcune tavole dei propri fumetti – chiamata Dark Horse Presents – il 1992 è l’anno in cui fare un passo in avanti. Un grande passo in avanti: presentare una testata con fumetti inediti per stuzzicare i lettori.
Dark Horse Comics” è un gioiellino, uno snello fascicolo con storie brevi a puntate con protagonisti tutti i personaggi cinematografici citati, con in più altri eroi della casa  – come il Timecop di Mark Verheiden che diventerà un film con Van Damme – presentati con una “capoccetta” in alto a sinistra in pieno Marvel Style.
Io ho avuto l’onore e il piacere di conoscere sin dall’inizio questa testata e di seguirla assiduamente e voracemente per qualche anno. Il numero 3, ottobre 1992, presenta “Aliens: Horror Show”: una storia aliena inedita che nell’aprile 2018 è arrivata in Italia nel numero 13 del mensile “Aliens” della saldaPress.

Una guerriera del sogno

Luna City è un avamposto umano che ospita i superstiti dell’invasione aliena della Terra, che abbiamo incontrato in Aliens. Book One (1988) di Verheiden. Qui si sta studiando un sistema tecnologicamente sofisticato per registrare gli incubi di alcuni soggetti… tempestati ovviamente da creature xenomorfe.
Sarah Byam scrive una storia in tre parti troppo onirica per risultare soddisfacente, ma comunque gustosa, con una protagonista che – quasi come nel film Dreamscape (1984) – usa i sogni per colpire l’alveare alieno e allo stesso tempo fermare gli spietati scienziati umani.

La storia – disegnata da David Roach – viene ristampata nel 2013 all’interno della titanica serie Aliens Omnibus.

L.

– Ultimi post simili:

7 pensieri su “[1992-10] Aliens: Horror Show

    • Proprio quando ho visto che è uscito in italiano in edicola, mi sono accorto che l’avevo saltato nella mia panoramica per il blog, così ho recuperato la mia vecchia recensione, e domani lo linkerò quando presenterò il numero 13 dell’Aliens saldaPress.
      E’ una storia breve uscita all’epoca per stuzzicare lettori generici, all’interno di un volumetto con vari personaggi. Va apprezzata la continuity darkhorsiana per cui la storia si svolge un un universo narrativo che segue la mitica trilogia di Verheiden, proprio come fanno le grandi saghe coetanee.
      E’ un single shot onesto, comunque molto più riuscito di altri single shot decisamente evitabili 😛

      "Mi piace"

  1. Pingback: [2018-04] Aliens saldaPress 13 | 30 anni di ALIENS

  2. Pingback: Fumetti di Alien e Predator in Italia | 30 anni di ALIENS

  3. Pingback: [2008-03] Aliens: Omnibus 3 | 30 anni di ALIENS

  4. Pingback: La Luna nell’universo alieno | 30 anni di ALIENS

  5. Pingback: Storia dei fumetti alieni 2. La mossa del Cavallo Nero | 30 anni di ALIENS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.