[2016-01] Alien Covenant su “Starburst”

Credo di aver identificato il momento in cui il progetto Alien: Paradise Lost, in cui Noomi Rapace era ancora protagonista, si è trasformato del delirante Alien: Covenant, cioè gli ultimi giorni del 2015.

Era il novembre di quest’anno quando la rivista “Starburst Magazine” ancora presentava il primo progetto – che ho tradotto qui – mentre a con il numero 420 (gennaio 2016) annuncia al mondo il cambio di rotta del folle Ridley Scott, che motiva il tutto con una conferenza-barzelletta.

Mi piace sottolineare come l’autore del trafiletto che riporto non sembra per nulla contento di questo cambio di rotta.


Ricordate la notizia del mese scorso riguardo Ridley Scott e il seguito di Prometheus, Alien: Paradise Lost? Be’, ora è ufficialmente ribattezzato Alien: Covenant, e racconta la storia dell’equipaggio di una nave coloniale, la Covenant. Il regista ha rivelato che questo seguito sarà uno dei tre Prometheus-sequels a loro volta Alien-prequels.

Parlando ad una conferenza stampa di Sydney, Scott ha spiegato: «È una storia molto complessa, si tratta di un’evoluzione di ciò che ho fatto con Prometheus 1. Prometheus 1 è nato dalla mia frustrazione perché da Alien 1 del 1979 – ne ho fatto solo uno perché di solito non faccio seguiti – mi sono sempre stupito del fatto che nei tre film succesivi nessuno si è posto la domanda “Chi ha creato gli alieni e perché?”. Domande semlicissime. Quindi è nata in me lo spunto di Prometheus 1, che indica chi potrebbe aver creato gli alieni e da dove egli arrivi.»

Continua poi. «Quindi ora passo alla seconda domanda, che è il successivo passo nell’evoluzione dalla prima. Dopo ci sarà un altro e un altro film ancora che gradualmente ci guideranno fino agli eventi del film del 1979. In altre parole, perché quello Space Jokey era lì e perché aveva un alieno dentro di sé? Queste domande conosceranno una risposta.»

C’è bisogno di rispondere a queste domande? Abbiamo veramente bisogno di altre tre film? Non possiamo accontentarci dell’indefinitamente-rimandato seguito di Aliens firmato da Neill Blompakamp, che si focalizza su Ripley ed Hicks?

Al momento, Alien: Covenant verrà girato fra marzo ed ottobre, uscendo al cinema nel 2017.


L.

– Ultimi post simili:

Un pensiero su “[2016-01] Alien Covenant su “Starburst”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.