[2015-11] Paradise Lost su “Starburst”

Già ho parlato di come la povera Noomi Rapace fosse convinta di far parte del cast del film Alien: Paradise Lost fino all’ultimo secondo, per poi ritrovarsi morta male in Alien: Covenant (2017).
Traduco questo incredibile trafiletto apparso sul numero 418 (novembre 2015) della rivista americana “Starburst Magazine“, a testimonianza di come ancora sul finire del 2015 il seguito di Prometheus (2012) fosse completamente diverso da quella vergogna che poi è arrivata al cinema: a forza di ricerche riuscirò a capire il momento esatto in cui Ridley ha fottuto tutto… più di quanto avesse fatto nel 2012!


D’ora in poi Prometheus 2 sarà noto come Alien: Paradise Lost.

Il regista Ridley Scott – cavalcando il grande successo per il suo The Martian – conferma le notizia e rivela che il nuovo titolo si riferisce alla celebre opera omonima di John Milton. Spiega il regista: «Conoscete il poema? Sono sicuro che non l’avete mai letto tutto. Il poema è un libro, Paradiso perduto. Suona intellettuale eppure c’è un collegamento con il film.»

Sulla decisione di intitolarlo Alien: Paradise Lost, aggiunge in seguito: «Be’, stavamo tornando indietro a come, perché e quando la bestia è stata inventata. Andremo indietro fino alla creazione del primo alieno che ho fatto trent’anni fa».

Il tema del Paradiso è qualcosa che si adatta in più punti con il film, non ultimo perché il primo episodio vede Elizabeth Shaw (Noomi Rapace) a cui il padre racconta che il Paradiso è dove va la gente morta, e si può pensare che il nuovo pianeta scoperto sia ritenuto il Paradiso dall’equipaggio.

Come lascia pensare il soggetto del primo seguito di Prometheus, tutto ciò che sappiamo a questo punto del film è l’esistenza di un pianeta che è la casa degli ingegneri del primo film e che le nuove creature avranno un ruolo importante. Oh, e l’ingegnere/alieno ibrido che abbiamo visto alla fine di Prometheus, noto come Deacon, avrà un ruolo importante. Le riperse di Alien: Paradise Lost inizieranno a gennaio o febbraio del prossimo anno [2016] e l’uscita in sala è prevista per il 30 luglio 2017.


L.

– Ultimi post simili:

4 pensieri su “[2015-11] Paradise Lost su “Starburst”

  1. Pingback: [2016-01] Covenant su “Starburst Magazine” | 30 anni di ALIENS

  2. Pingback: Prometheus 2: Paradiso perduto… | 30 anni di ALIENS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.