[1999-03] Predator: Homeworld

Cover di Joel Naprstek

Ignoravo l’esistenza di questo fumetto finché non me l’ha segnalato Predalien in persona, tra i fondatori di Alien Predator Italia Forum, in risposta alla mia ammissione d’ignoranza di fronte all’uscita del modellino Eaglemoss ispirato a questa saga.

A destra il personaggio incriminato

Come si vede, il modellino mostra un ben strano personaggio eppure è fedele al protagonista di questo Predator: Homeworld, saga in canonici quattro numeri iniziata dalla Dark Horse Comics nel marzo 1999.
Con tanti bei fumetti, proprio da questo “strano” dovevano prendere ispirazione?

Gli sceneggiatori James Vance – adattatore di Alien Resurrection (1997) –  e Kate Worley partono dalle basi: l’arrivo del Predator per il suo rito di caccia. Però stavolta trova altri due cacciatori sulla sua strada: un’ecologista che “spara” ai lupi ma solo dardi narcotizzanti, e un fotografo professionista che “spara” solo tramite la sua macchinetta.
I due cominciano a studiare a distanza l’essere e come affronta altri suoi simili decisamente meno “rispettosi”. Rimane però la domanda: perché il personaggio che vediamo è così diverso da ogni altro Predator incontrato finora?

A tutto sembra… tranne che ad un Predator

Potrei azzardare l’ipotesi che si tratti di un vecchio guerriero, con i muscoli più asciutti e decisamente più sotto tono dei giovani maschi che di solito vengono usati per queste storie, ma la cosa non mi è affatto chiara.

Forse un vecchio Predator?

La storia, letta oggi, non mi sembra chissà che. La solita agenzia governativa che vuole mettere tutto a tacere dopo aver acquisito informazioni, la domanda sospesa “chi è peggio, l’alieno onorevole o l’umano infame?”, altre cose non particolarmente entusiasmanti e fra queste annovero i variopinti disegni di Toby Cypress, che non mi fanno proprio impazzire.
Forse letta all’epoca questa saga mi sarebbe piaciuta (ne dubito) ma scoperta oggi non mi sembra proprio d’aver perso gran che. Né capisco perché la Eaglemoss abbia addirittura fatto il modellino di questo dimenticabilissimo strano Predator: ha finito tutti gli altri personaggi di trent’anni di fumetti?

Chiudo con la cover gallery:

L.

– Ultimi post simili:

7 pensieri su “[1999-03] Predator: Homeworld

  1. Ipotizzo: forse un tentativo maldestro di lanciare un nuovo personaggio? Con così poca risposta di pubblico da non essere più ripreso successivamente e, di conseguenza, rimanere del tutto “senza storia”? Visto che non sembra avere relazione alcuna con quello che c’era prima nell’universo Yautja, sospetto si pensasse di chiarire la sua vera natura solo dopo (nei seguiti che NON vennero)…

    Piace a 1 persona

    • Possibilissimo, magari un’altra razza di Predator, ma il problema è che la Dark Horse già arrancava parecchio con il personaggio storico (era il periodo del grosso errore Xenogenesis) non era proprio il caso di mettersi a fare sperimentazione. O meglio, sperimentazione così di basso profilo: in pratica è un altro Predator che fa le stesse identiche cose del Predator titolare. A che serve? Boh…

      Mi piace

  2. Pingback: [2017-12] Eaglemoss: Swimming Xeno e Homeworld Predator | 30 anni di ALIENS

  3. Pingback: Fumetti di Alien e Predator in Italia | 30 anni di ALIENS

  4. Pingback: [2008-09] Predator: Omnibus 4 | 30 anni di ALIENS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.