[1998-06] Aliens vs Pedator: Eternal

Cover di Glenn Fabry

Lo scontro epico tra i due più famosi alieni dei fumetti torna il giugno del 1998, quando la Dark Horse Comics presenta Aliens vs Predator: Eternal.
Ai testi c’è Ian Edginton (che abbiamo già incontrato con Terminator: Enemy Within, Aliens: Rogue e Aliens: Purge), mentre ai disegni c’è Alex Maleev.
La saga viene raccolta in volume cartonato TPB l’8 settembre 1999.

La bionda giornalista Rebecca “Becca” McBride sta facendo lo scoop della sua carriera, raccontando al mondo il massacro che si sta svolgendo nella colonia francese di Ghamibia: trovarsi nel pieno di una guerra civile non è piacevole, soprattutto quando iniziano a sparare anche ai giornalisti.
Becka riesce a salvarsi e testimonia le strane armi che stanno usando i ribelli: armi da Predator, ma quando vediamo chi è che ha sparato… scopriamo che sono umani in divise simili a quelle degli alieni cacciatori.

Umani in armature Predator

Siamo in un futuro non troppo lontano, dove il leader incontrastato della tecnologia mondiale è Gideon Suhn Lee: un giapponese dal nome cinese, tanto per ricordare la confusione tipica americana.
Questi è un giovanotto di 700 anni, che nel Medioevo giapponese si è imbattuto nel relitto di un’astronave di Predator, ha mangiato il cuore di uno degli alieni morti e ha scoperto che ciò allunga di molto la vita umana! Già che c’era si è impadronito della tecnologia e ci ha fatto i miliardi vendendola all’esercito. (Ovviamente do per scontato che la parte tecnologica sia avvenuta in tempi recenti e non nel Medioevo.)
Nel relitto, dopo tanti anni di studio, vengono trovate nascoste delle uova di alieni, che ovviamente non aspettavano che un po’ di calore umano per dischiudersi: Gideon dunque potrà studiare anche le potenzialità degli xenomorfi per il suo business.

Uno scontro eterno

È giunto il momento per Gideon di nuova linfa aliena per evitare di morire e per vivere chissà quanti anni, e quindi sguinzaglia i suoi uomini – guidati da Cabot – a caccia di Predator. Tokyo non è l’Africa, non è facile massacrare gente e distruggere quartieri senza che qualcuno inizi a far domande. Qualcuno come Becca, mandata lì dal suo giornale ad intervistare Gideon e di nuovo nell’occhio del ciclone della “caccia all’alieno”. Ma stavolta… viene invitata a partecipare!

Armature da Predator fighettose

La trovata gagliarda di questa miniserie è che il solito madman delle storie aliene stavolta non si limita agli esperimenti in laboratorio ma ruba la tecnologia dei Predator per costruire armature adattabili agli umani. Teoricamente un soldato con tecnologia da Predator dovrebbe essere il signore del campo di battaglia – e il primo albo lo mostra – ma la trama va in tutt’altra dimensione: usa le armature contro i Predator stessi e quindi la sconfitta è scontatissima.
Non sarebbe male riprendere l’idea e svilupparla meglio, spero che qualche “autore alieno” l’abbia fatto.

Gira gira… c’è sempre una donna al fianco di un Predator!

Onestamente sono molto perplesso riguardo questa storia, che leggo per la prima volta perché all’epoca non riuscii a trovarla: non so davvero stabilire se mi sia piaciuta.
Gli elementi sono ottimi e le idee azzeccate, ma forse i canonici quattro numeri sono troppo pochi per le sue potenzialità: in pratica servono tre numeri per entrare nella storia, e il quarto serve giusto per lo scontro finale. Forse la storia meritava qualcosa in più, per esempio per spiegarci cos’abbia fatto Gideon nei seicento anni precedenti l’idea di usare la tecnologia aliena…
Sicuramente è una trama piacevole con ottimi disegni: un paio di albi in più sarebbero stati la ciliegina sulla torta.

Chiudo con la cover gallery:

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

6 pensieri su “[1998-06] Aliens vs Pedator: Eternal

    • Oggi la Dark Horse ama dilungarsi con cicli di sei albi minimo, senza avere nulla da dire: con quel soggetto dell’epoca potevano farci almeno 12 numeri. Altro che Defiance, che fa sbadigliare superato l’entusiasmo iniziale: qui c’era roba per riempirli davvero, 12 numeri. Un’occasione mancata…

      Mi piace

  1. Pingback: [1998-06] Aliens: Stalker | 30 anni di ALIENS

  2. Pingback: [1999-08] Predator: Xenogenesis | 30 anni di ALIENS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...