[2016] Film alieni su “il Farinotti”

Ecco le schede dei film alieni dal Dizionario di tutti i film curato da Pino e Rossella Farinotti, meglio noto come il Farinotti, edito da Newton Compton. (È disponibile anche la versione 2017 ma le schede aliene saranno sempre quelle.)
Il fatto che queste schede superficiali – se non proprio sbagliate – siano “gemellate” con Mymovies.it mi dà i brividi…


ALIEN ***
Regia di Ridley Scott. Con Veronica Cartwright, John Hurt, Yaphet Kotto, Tom Skerritt, Harry Dean Stanton, Sigourney Weaver. < L’equipaggio di una nave spaziale trova su un pianeta sconosciuto uno strano essere a forma di granchio. Lo portano a bordo e l’“alieno” comincia a fare strage di astronauti. Il comandante chiede aiuto alla base ma scopre che laggiù sono molto più interessati all’“alieno” che ai terrestri. Morale: il mostro li uccide tutti. tranne una donna, la più tosta, che riuscirà fortunosamente a distruggerlo. < Fantascienza; col.; 117′; USA, 1979. < Oscar 1 pr, 2 nom.


ALIEN LA CLONAZIONE (Alien Resurrection) **
Regia di Jean-Pierre Jeunet. Con Dominique Pinon, Winona Ryder, Sigourney Weaver. < Quarto episodio della storia di Sigourney-Ripley. Nella base spaziale di Auriga si sperimenta la clonazione. Alcuni tentativi riescono, altri no. Ripley ce la fa, viene resuscitata e riprende la sua missione di difesa del genere umano dagli alieni. Con dramma altissimo, perché lei, si sa, umana non è. Gli sceneggiatori si sono sforzati di proporre qualcosa di nuovo. < Fantascienza; col.; 100′; USA, 1997.


ALIENS – SCONTRO FINALE (Aliens) ***
Regia di James Cameron. Con Michael Biehn, Paul Reiser, Sigourney Weaver. < Dopo il successo del primo Alien del 1979, di Ridley Scott, che si guadagnò un Oscar per gli effetti speciali, la Weaver ritorna con il “sequel”, unica sopravvissuta spaziale sempre nei panni del capitano Ripley. Sempre giovane (per forza: venne ibernata) le viene affidato il compito di scoprire perché si sono interrotti i contatti con il pianeta Archeron dove vive una colonia di pionieri dello spazio. Ellen si trova ad affrontare le orribili proliferazioni del mostro al quale era già sfuggita. Ma naturalmente porta eroicamente a termine la missione. < Fantascienza; col.; 132′; USA, 1986. < Golden Globes 1 nom; Oscar 2 pr, 7 nom.


ALIENS VS PREDATOR 2 *
(AVPR: Aliens vs Predator – Requiem)
Regia di Colin Strause, Greg Strause. Con Reiko Aylesworth, Chelah Horsdal, Johnny Lewis. < Collocare mostruose creature nel bel mezzo di una cittadina americana sconvolta nel suo quotidiano. Che cosa spaventa di più? Una minaccia dai profondi abissi dello spazio o quella proveniente dall’angolo dietro casa? La pellicola, pur giocando su questi due livelli, difficilmente riesce a suscitare un senso di paura o ansia. Le figure reali (gli esseri umani) e quelle vicarie (alieni e mostri predatori) non riescono mai a stabilire tra loro relazioni dotate di senso. Mal riuscito. < Azione; col.; 86′; USA, 2007.


ALIEN 3 ***
Regia di David Fincher. Con Charles Dance, Charles Dutton, Sigourney Weaver. < Il terzo capitolo della saga di Alien è ambientato su Fiorino 161, pianeta lontanissimo della terra dove ci sono numerosi prigionieri che devono scontare una pena. Il sottufficiale Ripley, sempre impersonato dalla Weaver, giunge su Fiorino e dovrà ancora una volta sconfiggere un alieno. Co-prodotto tra gli altri dal regista Walter Hill e dall’attrice protagonista, il film ha un tipo di approccio diverso dai precedenti. È infatti meno tecnologico e più cupo. Particolare anche la scelta di rapare a zero gli attori. Per gli amanti del genere non ci sono problemi. < Fantascienza; col.; 115′; USA, 1992. < Oscar 1 nom.


ALIEN VS. PREDATOR *
Regia di Paul W. S. Anderson. Con Raoul Bova, Ewen Bremner, Agathe De La Boulaye, Tommy Flanagan, Lance Henriksen, Sanaa Lathan, Colin Salmon. < XXI secolo. Una spedizione archeologica raggiunge l’Antartico dove si trovano i resti di un tempio conservati dal ghiaccio. Lì si trovavano creature aliene. Ma un gruppo di cinque giovani Predators stanno raggiungendo la stessa meta per un rituale di iniziazione. Tutto il resto è deja vu. < Fantascienza; col.; 90′; USA, 2004.


PREDATOR ***
Regia di John McTiernan. Con Bill Duke, Arnold Schwarzenegger, Carl Weathers. < Una squadra di commandos americani in missione nella giungla amazzonica è attaccata da un terribile extraterrestre. Sopravvive solo uno dei militari, il più coriaceo, che fortunosamente salda il conto al terrificante “alien”. < Avventura; Col.; 104′; USA, 1987. < Oscar 1 nom.


PREDATOR 2 **
Regia di Stephen Hopkins. Con Maria Conchita Alonso, Ruben Blades, Danny Glover, Kevin Peter Hall. < Chi ha amato il primo episodio cinematografico Predator troverà una bella sorpresa. Per chi invece non l’ha gradito questo può risultare altrettanto fastidioso. Il regista è quello di Nightmare 5, mentre Danny Glover ha fatto coppia con Mel Gibson in Arma letale. Ci troviamo nella Los Angeles del futuro prossimo dove regnano la violenza e la corruzione. La polizia cerca di tenere sotto controllo la situazione ma non sempre ci riesce. Ecco allora Predator in azione che fa piazza pulita dei malviventi. Purtroppo lo fa in maniera non molto ortodossa e la polizia è costretta a dargli la caccia. < Fantastico; Col.; 108′; USA, 1990


PREDATORS *
Regia di Nimrod Antal. Con Alice Braga, Adrien Brody, Laurence Fishburne, Topher Grace, Danny Trejo. < Su un pianeta lontano la razza dei Predator ha creato il suo Colosseo senza pubblico. Raccolgono e ammassano esemplari di altre razze, li gettano nella foresta senza spiegazioni e danno loro la caccia. Quando sul pianeta arriva un gruppo eterogeneo composto da guerriglieri, soldati e mercenari, tutti a modo loro dei predatori nella loro vita terrestre, la faccenda si complica. < Azione; Col.; 106′; USA, 2010.


PROMETHEUS ***
Regia di Ridley Scott. Con Idris Elba, Michael Fassbender, Logan Marshall-Green, Guy Pearce, Noomi Rapace. < Anno 2089. Due scienziati terminano delle ricerche scoprendo che alcuni artefatti di migliaia di anni, ritrovati in diversi punti della Terra, riportano tutti l’immagine di creature giganti a indicare un pianeta. Ricostruito il pianeta e trovati i fondi da un miliardario morente, i due si imbarcano con un equipaggio misto di scienziati e piloti verso quel pianeta per scoprire quel che ritengono essere l’origine della vita sulla Terra. Troveranno i resti di una civiltà aliena e anche ciò che l’ha quasi estinta. Ci sono due anime in Prometheus, la prima è quella visiva (in gran forma) di Ridley Scott, la seconda è quella narrativa di Damon Lindelof, uno degli autori principali di Lost, abile creatore di misteri. Il risultato è un film a misura di serie, nato per avere uno o più sequel, ma non sempre abile nelle rivelazioni e nelle emozioni. Prometheus è anche un film molto semplice, costruito sulla medesima struttura narrativa di Alien. < Fantascienza; Col.; 124′; USA, Gran Bretagna, 2012.

Annunci

11 pensieri su “[2016] Film alieni su “il Farinotti”

  1. UAAAAAU! Sono senza parole. Mi fa sorridere la fissazione di spiegare comunque il finale, chiaro segno che le recensioni qui contenute non sono destinate ad un pubblico che potrebbe interessarsi al film ma sono piuttosto la testimonianza che l’autore li abbia visti. Sti cazzi non ce li metti?

    Liked by 1 persona

  2. Farinotti… un uomo, un cinof…ehm cinefilo, un critico la cui simpatia è pari soltanto all’accuratezza e all’attendibilità delle sue schede, alle quali vanno comunque riconosciute innegabili doti lassative. Visto quanto fanno cagare 😛

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...