Citazioni Aliene: Agenzia Alfa (2000)

Cover di Roberto De Angelis

Cover di Roberto De Angelis

Copertina altamente “aliena” del numero 5 (febbraio 2000) della testata “Agenzia Alfa“, uno dei confusionari “satelliti” della collana “Nathan Never” (Sergio Bonelli Editore). L’interno ovviamente non c’entra nulla.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

4 pensieri su “Citazioni Aliene: Agenzia Alfa (2000)

  1. La copertina del bravo De Angelis si riferisce molto vagamente all’ambiente acquatico degli amichevoli alieni protagonisti (dei quali, altrettanto molto vagamente, il simil-alien dovrebbe ricordare la forma)… peccato che poi non abbiano seguito quest’ispirazione.

    Liked by 1 persona

    • Quando lo trovai in un’edicola, nel reparto usato, iniziai a ballare e pagai con piacere i 5 euro, che ora mi sembrano uno sproposito assurdo.
      Iniziato a leggere, già a pagina due era chiaro che Aliens non c’entrava una mazza e che era il classico stile Nathan Never: un oceano di chiacchiere noiosissime incastrate a forza in disegni assurdamente e inutilmente complicati. Una roba insopportabile…

      Mi piace

      • Di certo “Oltre la galassia”, dal punto di vista “alieno”, è molto più ingannevole de “Il segreto dei mutati” dove invece Cascioli omaggia in modo chiaro e pulito (nella storia, senza la fregatura di una bella copertina poi mancante di riscontri all’interno)… per il resto, diciamo pure che Asteroide Argo -saga di cui questa “premessa” fa parte a tutti gli effetti- non ha riscosso chissà quali consensi nemmeno fra i fan Neveriani di vecchia data: è più un divertissement bonelliano che sta fra Spazio 1999 e Star Trek (con uno spruzzo pure di Star Wars, và), ed è così che l’ho sempre inteso e letto. Obiettivamente, non uno dei prodotti più memorabili usciti da quel di Via Buonarroti in Milano… e lo dice uno che, nonostante tutto, continua ancora oggi a leggere NN 😉

        Liked by 1 persona

      • Io salutai con entusiasmo NN e sono stato grande lettore dei primissimi minuti, ma forse sono invecchiato: non riesco ormai più a capire le vignette, troppa roba, troppa confusione, troppi dialoghi chilometrici, troppo tutto. O non era così all’epoca, o io a forza di leggere fumetti a colori ho perso il contatto con il bianco e nero complesso…

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...